Premier League, Gerrard positivo al Covid: il comunicato del club

L’allenatore dell’Aston Villa salterà il Boxing Day con il Chelsea, terzo in classifica, e poi anche l’ultima del 2021 contro il Leeds. Dopo il risultato del tampone è stato posto in isolamento domiciliare.

Steven Gerrard
Steven Gerrard, allenatore dell’Aston Villa, è risultato positivo al Covid e salterà le ultime due sfide del 2021: il Boxing Day con il Chelsea e la gara con il Leeds (Getty Images)

Niente Boxing Day per Steven Gerrard. L’allenatore dell’Aston Villa è risultato positivo al Covid e per questo non potrà guidare dalla panchina la sua squadra nella sfida di campionato con il Chelsea (in programma domani alle 18.30). La pandemia continua a condizionare la Premier League, il programma della giornata già era stato ridimensionato con il rinvio di tre partite: Liverpool-Leeds, Wolverhampton-Watford e Burnley-Everton. La sfida tra Villans e Blues si disputerà, ma senza l’ex bandiera del Liverpool tra i protagonisti. Oltre al match con il Chelsea sarà costretto a saltare anche la gara in trasferta con il Leeds fissata per il 28 dicembre. Insomma, il Covid l’ha bloccato per le due ultime due partite dell’anno solare.

LEGGI ANCHE QUESTO: Emergenza Covid in Premier League, altra partita rinviata

ll comunicato del club: “Confermiamo che non ci sarà nelle prossime due gare”

Steven Gerrard
Steven Gerrard è stato posto in isolamento domiciliare dopo il risultato del tampone: il club ha confermato tramite un comunicato (Getty Images)

Gerrard, appena è arrivato il risultato del tampone, è stato posto in isolamento domiciliare. Lo stesso club ha annunciato la notizia: “Confermiamo che l’head-coach Steven Gerrard non parteciperà alle nostre prossime due gare di Premier contro Chelsea e Leeds United. È in isolamento perché risultato positivo al Covid-19“, si legge nella nota pubblicata sul sito ufficiale. L’Aston Villa dopo 17 giornate è decimo in classifica con 22 punti, il Chelsea terzo a quota 38. Il confronto, uno dei più interessanti sulla carta dopo i vari rinvii, si giocherà senza un attore di primo piano, seppur in panchina.