Natale da Cannavacciuolo, quanto costa e cosa si mangia a Villa Crespi?

Ancora poche ore e ci sarà la tavolata della vigilia di Natale. Non solo nelle case degli italiani, ma anche in alcuni ristoranti stellati come quello di Antonino Cannavacciuolo sono aperti in questi giorni festivi. Cosa prevede il menù e quanto costa soprattutto?

Svelata la dieta di Cannavacciuolo
Antonino Cannavacciuolo (screenshot video YouTube)

C’è chi vuole trascorrere il Natale in casa con la propria famiglia e c’è anche chi vuole trascorrerlo fuori perché non ha voglia di cucinare. Ed è per questo motivo che alcuni ristoranti stellati sono aperti anche in questi giorni festivi. Tra questi spunta anche quello dello chef Antonino Cannavacciuolo, precisamente a Novara. A ‘Villa Crespi‘ c’è la possibilità di scegliere un vasto menu per la cena della vigilia e per il pranzo di Natale. Ovviamente i piatti sono diversi rispetto a quelli di questi ultimi mesi.

LEGGI ANCHE >>> Antonino Cannavacciuolo, persi 30 chili: svelata la sua dieta segreta

Cosa prevede il menu? Si parte dallo ‘stuzzichino dello chef’ che comprende:  gamberi, tartare di mozzarella, puntarelle e cime di rapa; castagne, porro e baccalà; plin di anatra, zuppetta di fegato grasso, latte di bufala e lampone.

Non solo. Nel menu possiamo trovare anche: testacoda di manzo; pre dessert; dessert Villa Crespi; panettone Cannavacciuolo; babà e code di aragosta.

Quanto costa andare a mangiare a ‘Villa Crespi’?

Antonino Cannavacciuolo
Antonino Cannavacciuolo (screenshot video YouTube)

Ovviamente per poter accedere bisogna prenotarsi all’interno del sito internet ufficiale del locale, altrimenti non se ne fa nulla. Il prezzo? Si parte da 200 euro a persone (bevande escluse). Doppia stella Michelin, è stata inserita da ‘Gambero Rosso’ come uno dei migliori ristoranti di Italia del 2021.

LEGGI ANCHE >>> Antonino Cannavacciuolo quanto costa mangiare a Villa Crespi: menù e prezzi del ristorante

Non solo: si trova anche tra i 50 locali ‘Top Italy Luxury‘ davanti a ristoranti nominati come il  Grand Hotel a Villa Feltrinelli di Gargnano (Brescia) e  Due Camini di Savelletri di Fasano (Brindisi).

Antonino Cannavacciuolo (screenshot video YouTube)