Nubifragio, bombe d’acqua e trombe d’aria, l’inferno a Roma

Il maltempo imperversa nella capitale, già nella notte vento forte, con trombe d’aria e bombe d’acqua. Da Roma Sud a Roma Nord c’è il caos

Maltempo a Roma
Macchina ferma in un lago d’acqua a Roma (foto Notizie.com)

Doveva arrivare nella giornata di giovedì, in realtà il maltempo ha anticipato le sue mosse, piombando di notte e mettendo in grande difficoltà la capitale. Vento forte, bombe d’acqua improvvise hanno gettato nel panico gran parte dei romani che stavano in giro per la città a piedi o in macchina. Da tutte le zone di Roma non fanno che arrivare segnalazioni ai Vigili del Fuoco che già dalle 21 hanno iniziato a fare i loro interventi.

Al momento una delle zone più colpite è Ostia, con venti fortissimi e la manifestazione di un paio di trombe d’aria che hanno creato non pochi problemi. Ma col passare delle ore i disagi sono arrivati in tutta la città. Da Roma Nord a Roma Sud ci sono problemi a non finire. Ci sono strade allagate e macchine completamente ferme in mezzo alla strada. Persone che stavano camminando si sono dovute fermare all’improvviso e lasciare l’autovettura in mezzo alla strada. E’ successo sulla Cristoforo Colombo, sulla Pontina, ma in tante altre zone della città. Dalla Nomentana, fino alla Prenestina. Il caos. L’inferno è piombato a Roma e non fa che aumentare.

Allagamenti a San Pietro, monopattini in balia dell’acqua

Bomba d'acqua
Allagamenti e macchine ferme per le strade (foto notizia.com)

E’ una perturbazione molto intensa, quella che si è abbattuta sulla capitale già nelle prime ore della sera. Persone che si trovano bloccate in mezzo alla strada e allagamenti che si stanno registrando in tante zone della capitale. Da Ostia, dove si sono abbattute un paio di trombe d’aria, con raffiche di vento che sfiorano i cento chilometri orari. Da Boccea fino alla Massimina e in tutta Roma Est non c’è tregua, con grandine e pioggia che si alternano in modo violento. Erano anni che non accadeva una simile situazione.

Anche in centro ci sono continui disagi con l’acqua che fuoriesce dai tombini come spesso capita quando le piogge sono di grande intensità. Nella zona di San Pietro e in quasi tutta la zona di Prati si registrano venti fortissimi e una quantità di acqua impressionante. Talmente abbondante che intorno alla cupola ci sono allagamenti e problemi di ogni genere. Ogni zona della città è colpita, chi più chi meno, ma col passare delle ore le difficoltà aumentano. La cosa singolare è che ci sono centinaia di monopattini inglobati dall’acqua che vagano per la città, galleggiando e creando ancora più disagio e ostacoli alle macchine che cercando di camminare.