Kean e Bernardeschi lanciano Allegri: Juve a -4 dalla Champions

I bianconeri sconfiggono 2-0 il Cagliari di Mazzarri. Primo gol in campionato per l’attaccante esterno, migliore in campo. Allegri eguaglia Capello

Bernardeschi e Kean, protagonisti di Juventus-Cagliari – GettyImages –

Con un colpo di testa di  Kean e un diagonale di Bernardeschi, la Juventus batte il Cagliari e guadagna tre punti d’oro nella lotta per un posto in Champions League. Gli uomini di Allegri chiudono con il sorriso l’anno, anche perché a Marassi il Genoa stoppa l’Atalanta, ora distante solamente quattro punti dai bianconeri. Una situazione inimmaginabile due settimane fa, quando la distanza al quarto posto sembrava impossibile. Allegri, che eguaglia Fabio Capello per numero di vittorie da allenatore in serie A (252, ma con oltre 40 gare in meno rispetto all’ex tecnico di Roma e Juventus) può ritenersi soddisfatto.

LEGGI ANCHE: L’Atalanta frena ancora: Shevchenko blocca Gasperini

Il primo tempo è a senso unico: la Juventus spinge, prova a fare la partita ma si scontra contro un vero e proprio muro difensivo. Il Cagliari si difende con ordine, ma non riesce quasi mai a creare grattacapi alla difesa bianconera. I padroni di casa spingono, sono padroni del campo, ma sembrano incapaci di pungere. A cinque minuti dall’intervallo l’episodio chiave: tiro cross insidioso di Bernardeschi e colpo di testa preciso di Kean, che trafigge Cragno. E’ la rete che manda i bianconeri al riposo e che cambia il corso della partita.

LEGGI ANCHE: Fischio d’inizio senza squadre: la farsa di Udinese-Salernitana

Il Cagliari si sveglia e nella ripresa alza il ritmo: prima è Dalbert a fallire una facile palla gol non riuscendo a deviare da sotto misura un cross di Bellanova, poi è Szczesny a superarsi su un colpo di testa a colpo sicuro di Joao Pedro. Passato il pericolo la Juventus si riorganizza e nel finale trova il gol del ko: Kulusevski recupera palla e serve Bernardeschi, che batte Cragno con un potente sinistro incrociato. L’azzurro si sblocca e torna al gol dopo 513 giorni. E’ la rete che chiude la partita e riporta Allegri e la Juventus in piena corsa Champions. Nel 2022 per i bianconeri inizierà un nuovo campionato.