Sci alpino, successo di Paris a Bormio: è storia

Successo di Dominik Paris nella discesa di Bormio. Sul podio gli svizzeri Marco Odermatt e Niels Hintermann.

Dominik Paris
Dominik Paris vince la discesa di Bormio © Lapresse

E’ Dominik Paris il re di Bormio. L’azzurro di Merano è andato a conquistare per la sesta volta in carriera la discesa della Stelvio con una ennesima prova magistrale. Mai nessuno prima di lui era riuscito a vincere tante volte su questa pista. Alle sue spalle per soli 24 centesimi l’altro grande favorito della prova Marco Odermatt mentre in terza posizione la sorpresa Niel Hintermann.

LEGGI ANCHE <<< Sofia Goggia vince la discesa di Val d’Isére, superata Shiffrin in classifica generale

In casa Italia da segnalare anche il decimo posto di Matteo Marsaglia. L’azzurro ha chiuso con un ritardo superiore al secondo dal suo compagno di squadra. Da segnalare la diciassettesima posizione di Mattia Casse e la ventinovesima di Pietro Zazzi, autore sicuramente di una buona prova considerando anche il pettorale di partenza numero 52. Fuori dalla zona punti e di conseguenza dai primi trenta Guglielmo Bosca e Christophe Innerhofer.

Paris balza in testa alla classifica di specialità

Dominik Paris
Dominik Paris leader della classifica di Coppa del Mondo di discesa © Ansa

Una vittoria che consente a Dominik Paris di scalare tre posizioni e balzare al comando della classifica di specialità. L’azzurro di Merano ora è a 227 punti dieci in più dell’austriaco Matthias Mayer. In terza posizione Niels Hintermann (178), vera sorpresa sicuramente della gara di Bormio. Per quanto riguarda la classifica generale, invece, domina ancora Marco Odermatt con 713 punti. Alle sue spalle Matthias Mayer (405) e Alexander Kilde (329). Settima posizione per il nostro Parsi con 274 punti conquistati in questa prima parte di stagione.

LEGGI ANCHE <<< Sofia Goggia, storico triplete: vince anche il SuperG

Ora il 2021 dello sci alpino di chiuderà sempre sulla pista valtellinese con due Super G. Una nuova occasione per Paris per conquistare il podio, ma non sarà sicuramente un compito semplice vista la concorrenza per le prime tre posizioni. Ma la spinta del pubblico potrebbe rivelarsi un’arma in più per Dominik e il resto della squadra italiana, pronta ancora una volta a conquistare dei risultati di prestigio anche in vista dell’appuntamento clou in stagione: le Olimpiadi di Pechino.