Atp Finals, Sinner vittoria e dedica a Berrettini “Matteo sei un idolo” [VIDEO]

Al suo primo incontro nelle finali Atp il tennista azzurro batte Hurkacz e omaggia il tennista romano ritiratosi dal torneo

La dedica di Sinner
Il tennista Jitaliano annik Sinner mentre scrive la dedica a Berrettini (screenshot notizie.com)

Perfetto e sontuoso. Neanche lui poteva sognare un esordio così agli Atp Finals di Torino. Forse nemmeno nei suoi sogni più sfrenati aveva immaginato un debutto di questo calibro, Jannik Sinner. Irrompe quasi dal  nulla, era la prima riserva nella classifica e una volta ufficializzato il ritiro di Matteo Berrettini, entra gioca e incanta contro il polacco Hurkacz, con un doppio e inesorabile 6-2 6-2. Pazzesco l’azzurro che fa un sol boccone del numero sette del mondo.

I due sono molto amici, Hubi (il diminutivo di Hubert) e Jannik, spesso si allenano insieme e spesso, quando sono in giro nei vari tornei, cenano e fanno bisbocce sempre insieme. Quasi inseparabili. Ma in campo l’amicizia viene messa da parte e con rovesci, passanti ed eleganti volèe, Sinenr piega il polacco in poco tempo. Una supremazia incredibile. Ma il gesto più bello e pazzesco, Jannik lo fa alla fine, dedicando il successo all’amico Matteo Berrettini. “Matteo sei un idolo”, la scritta del tennista sulla telecamera con tanto di cuoricino e poi le parole: “Mi dispiace da morire per quanto è successo a un campione come Matteo, giocherò per lui”.