Tennis, infortunio per Berrettini alle ATP Finals: pronto il sostituto

Il cammino di Matteo Berrettini alle ATP Finals non inizia bene. Un problema fisico non gli consente di continuare il match contro Zverev.

Matteo Berrettini
Le lacrime di Berrettini dopo l’infortunio ©Getty Images

Ancora un problema muscolare tradisce Matteo Berrettini. Dopo aver iniziato la stagione con un fastidio agli addominali, il romano molto probabilmente conclude la stagione con lo stesso infortunio. Nel secondo game del secondo set del match inaugurale delle ATP Finals contro Zverev (primo vinto al tie-brak dal tedesco), il romano ha dovuto alzare bandiera bianca e lasciare il campo in lacrime per il problema fisico.

LEGGI ANCHE <<< Quanto guadagnano i partecipanti agli Atp Finals? La cifra è incredibile

Difficile a questo punto un suo ritorno in campo per giocare gli altri due match e nelle prossime ore dovrebbe essere ufficializzato l’ingresso di Jannik Sinner, la prima riserva di questo torneo. ATP Finals sicuramente in salita per il classe 2001 visto che è costretto vincere contro Hurkacz e Medvedev per sperare di andare avanti. Poi, essendo gironi all’italiana, tutto può succedere in caso di classifica avulsa.

Berrettini salta la Coppa Davis?

Matteo Berrettini deluso
Matteo Berrettini deluso durante il match contro Zverev ©Getty Images

Un infortunio che potrebbe portare Matteo Berrettini a terminare in anticipo la stagione. Il romano, infatti, doveva far parte della squadra italiana impegnata in Coppa David, ma questo infortunio molto probabilmente lo porterà a saltare questo ultimo appuntamento del 2021 per cercare di recuperare al meglio per il prossimo anno.

LEGGI ANCHE <<< Atp Finals, uscita di scena per Sinner? C’è ancora una speranza…

Toccherà a Filippo Volandri nei prossimi giorni sciogliere i dubbi sulla sostituzione. Una assenza sicuramente pesante visto che il capitano della nazionale azzurra aveva scelto Berrettini come compagno di doppio di Sinner e molto probabilmente la scelta cadrà su uno tra Fognini e Sonego per affiancare il classe 2001.

Ora per Matteo l’obiettivo principale è quello di recuperare da questo ennesimo problema fisico e rientrare al meglio la prossima stagione per ripresentarsi a Torino e riprendersi quello che la sfortuna gli ha tolto in questa edizione delle ATP Finals davanti al proprio pubblico.