Australian Open, due big out al secondo turno. Le italiane sorridono a metà

Il giovedì degli Australian Open ha regalato altre sorprese importanti in campo maschile. Per l’Italia ancora una volta una giornata in chiaroscuro.

I primi turni degli Australian Open stanno facendo vittime eccellenti. Dopo Berrettini e Nadal, in questo giovedì altri due big hanno lasciato il torneo con molto anticipo. Il primo ad alzare bandiera bianca è stato il norvegese Ruud. Il numero 2 del tabellone era sicuramente tra i grandi favoriti per la vittoria finale, ma il suo cammino si è fermato al secondo turno contro l’americano Brooksby, numero 39 al mondo. Una vittoria in quattro set (6-3 7-5 6-7 6-2) per lo statunitense che gli permette di proseguire il suo percorso e soprattutto di scalare altre posizioni in classifica.

Australian Open
I risultati del 19 gennaio degli Australian Open – Notizie.com – © Lapresse

Si ferma al secondo turno anche il sogno di Zverev. La sua eliminazione è destinata a fare sicuramente più clamore visto che è arrivata contro Momho, numero 107 al mondo. Anche per lui un successo in quattro set (6-7 6-4 6-3 6-2) che gli permette di approdare al terzo turno. Con nessun italiano in campo, i fari erano puntati sicuramente su Djokovic e Nole, sfruttando anche un problema fisico di Couacaud non ha sbagliato ed ha chiuso il match in quattro set (6-1 6-7 6-2 6-0).

Le italiane sorridono a metà

Giorgi
Camila Giorgi al terzo turno degli Australian Open – Notizie.com – © Lapresse

L’Italia in questo giovedì è stata protagonista in campo femminile. L’unica a restare in corsa nel tabellone è Camila Giorgi, che sembra aver ritrovato il suo miglior tennis. La marchigiana in due set (6-4 6-3) ha battuto la slovacca Schmiedlova ed ora dovrà affrontare forse il vero primo ostacolo di questi Australian Open: la svizzera e numero 12 al mondo Bencic. Un compito non sicuramente semplice e servirà la migliore azzurra per cercare di andare avanti nel torneo.

Si ferma, invece, al secondo turno il sogno di Lucrezia Stefanini. La nostra tennista, arrivata nel tabellone principale tramite le qualificazioni, è stata sconfitta in due set (3-6 1-6) dalla russa Gracheva. Resta comunque l’ottimo torneo fatto fino ad oggi.

Attesa per Sinner

Sinner
Sinner in campo per il terzo turno degli Australian Open – Notizie.com – © Lapresse

Gli italiani sono pronti ad essere protagonisti anche nella giornata di venerdì. I fari naturalmente saranno puntati su Jannik Sinner. L’altoaltesino, che fino ad ora è stato perfetto, affronterà l’ungherese Fucsovics. Una sfida sicuramente più complicata delle altre, ma non impossibile tanto che i favori del pronostico sono per il nostro tennista. In palio un ottavo di finale quasi certamente contro Tsitsipas.

Anche la Giorgi è pronta a ritornare in campo. Sulla sua strada la Bencic. Match importante vista la qualità della svizzera e, soprattutto, la possibilità di entrare tra le migliori 16.