Covid, Vaia appoggia Draghi: “Italia va avanti per non tornare indietro”

Covid, la notizia annunciata dal premier Mario Draghi negli ultimi minuti è una boccata d’ossigeno per la maggior parte degli italiani: anche il direttore dell’Inmi Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, ha voluto dire la sua in merito alle sue dichiarazioni

Covid, Francesco Vaia commenta le parole di Draghi
Francesco Vaia (Ansa Foto)

Negli ultimi minuti è arrivata la notizia che in molti stavano aspettando da un bel po’ di tempo. Ad annunciarlo ci ha pensato direttamente il presidente del Consiglio, Mario Draghi, che è intervenuto da Firenze. Di cosa stiamo parlando? Ovviamente della fine dello stato di emergenza che non sarà prorogato oltre il 31 marzo di quest’anno.

LEGGI ANCHE >>> Emergenza Covid, l’annuncio più atteso arriva dal Premier Draghi

Non solo: dal mese di aprile stop per le quarantene e le mascherine FFP2. Giorni contati anche per il Super Green Pass rafforzato. Basta con le protezioni all’aperto e nelle classi a partire dal primo giorno di aprile. Una soddisfazione anche per il direttore dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro di Roma, Francesco Vaia.

Covid, Vaia: “Bravo Draghi, molto bene

Covid, Francesco Vaia commenta le parole di Draghi
Francesco Vaia (Ansa Foto)

Quest’ultimo ha rilasciato una breve intervista ai microfoni dell’AGI. Queste sono alcune delle sue parole in merito: “Molto bene Draghi. Troviamo nelle sue parole quello che noi abbiamo sempre affermato. E’ arrivato il momento di considerare le misure per la popolazione, in primis per il Green Pass, strumenti e non ideologismi. Strumenti che hanno avuto e continuano ad avere senso in momenti determinanti“.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVA – Paragone: “Governo d’incapaci. Basta Green Pass ed emergenza”

Per lo stesso Vaia, infatti, non c’è più tempo per tornare indietro. Bisogna andare avanti con l’innovazione, il progresso ed anche i vaccini. C’è sempre più certezza per quanto riguarda gli impianti di ventilazione nelle scuole. Il motto è chiaro: “L’Italia va avanti per non tornare più indietro“. Questo l’obiettivo di tutto un Paese che intende tornare verso una normalità che non riesce ad assaporare da ben due anni.

 

Impostazioni privacy