Perugia, anziano incastrato in un pozzo: voleva salvare il “migliore amico”

A Perugia un anziano resta per ore incastrato in un pozzo per salvare il suo “migliore amico”: delicato intervento dei Vigili del fuoco.

perugia anziano incastrato pozzo
Vigili del fuoco (screenshot video YouTube)

Non c’era tempo da perdere. Troppo delicata la situazione per Birba, amico a 4 zampe di un 74enne che era uscito per una battuta di caccia. Il cane era caduto all’interno di un pozzo, lasciato aperto e nascosto da un marciapiede che impediva a chiunque di vederlo. L’uomo, intimorito dalle difficoltà che il cane aveva nell’uscire dal profondo tombino, ha deciso quindi di calarsi per tentare un delicato intervento di salvataggio.

Leggi anche: La variante Omicron “frena” il turismo, migliaia i voli cancellati

Il tunnel però si è rivelato difficile da gestire anche per lui, che è rimasto incastrato senza riuscire in nessun modo a risalire e a salvare la vita dell’amico a 4 zampe. Si è reso quindi necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno immediatamente tentato di mettere in salvo il cane e il padrone. 

Perugia, l’anziano resta incastrato nel pozzo: voleva salvare il suo amato cane

Vigili del Fuoco Foggia
Anziano incastrato in un pozzo a Perugia, provvidenziale l’intervento dei Vigili

L’uomo, a Ponte Felcino, nel perugino, è rimasto per circa 2 ore all’interno del pozzo. Ha trovato il modo per raggiungere il suo cane, ma non riusciva in nessun modo a risalire. Sono stati lunghi momenti difficili quindi, fino all’intervento dei Vigili del Fuoco. Si sono calati all’interno del profondo buco in cui era sprofondato Birba ed hanno salvato entrambi.

Leggi anche: Covid, animali sempre più colpiti: i consigli per evitare il contagio

Una storia a lieto fine che poteva trasformarsi in tragedia. Mai e poi mai però il 74enne di Perugia avrebbe lasciato all’interno il suo migliore amico, che tornerà a casa con un padrone eroico.