Show di Alcaraz a Milano, il colpo impossibile – VIDEO

Il tennista spagnolo Carlos Alcaraz sta dando spettacolo alle Next Gen ATP Finals di Milano. E il punto realizzato contro Nakashima è impressionante.

Alcaraz-Nakashima colpo impossibile
Il colpo di Alcaraz contro Nakashima (screenshot video Facebook)

Il futuro del tennis almeno per la Spagna ha un nome e un cognome: Carlos Alcaraz. Dopo i diversi successi ottenuti a livello giovanile, il classe 2003 sta sorprendendo anche tra i ‘grandi’ e in molti vedono in lui il dopo Nadal.

LEGGI ANCHE <<< Atp Finals, uscita di scena per Sinner? C’è ancora una speranza…

Un 2021 che ha permesso al tennista iberico di avanzare nel Ranking ATP e già nei prossimi mesi molto probabilmente entrerà in pianta stabile nella top 10. In attesa di vederlo protagonista nei tornei più importanti, il diciottenne spagnolo sta dando spettacolo alle Next Gen ATP Finals di Milano e il punto messo a segno contro Nakashima ne è la dimostrazione.

Uno scambio che ha messo in mostra tutte le qualità dello spagnolo, destinato sicuramente a scrivere pagine di storia di questo sport insieme ai nostri Sinner e Musetti.

Il colpo ‘impossibile’ di Alcaraz

Carlos Alcaraz
Carlos Alcaraz, tennista spagnolo (screenshot video Facebook)

Difesa straordinaria e poi un colpo vincente messo a segno in precario equilibrio. Possiamo riassumere in questo modo quanto fatto da Alcaraz in uno scambio con Nakashima. Il tennista americano sin dalla battuta in questo punto aveva messo alle corde il suo avversario, costretto a degli sforzi enormi per salvare il punto.

LEGGI ANCHE <<< Padel, un punto che resterà nella storia: sembrava fatta, invece… – VIDEO

La sua bravura è stata quella di non darsi mai per vinto e riuscire, risposta dopo risposta, a guadagnare campo e poi a chiudere il punto naturalmente con la sua qualità. Un colpo messo a segno in precario equilibrio che ha fatto alzare in piedi tutti gli spettatori e soprattutto portare un leggero sorriso allo stesso Alcaraz.

Un punto che conferma il talento del classe 2003 e in molti sono certi che già il prossimo anno vedremo delle sfide molto belle tra lui e Sinner, forse i due giocatori che al momento hanno dimostrato di poter in breve tempo arrivare a vincere qualcosa di importante.