Atp Finals, uscita di scena per Sinner? C’è ancora una speranza…

Atp Finals, fine dei giochi per Jannik Sinner? Assolutamente no, c’è ancora un’ultima speranza per il giovane tennista. Noi vi sveliamo quale…

Atp Finals, speranze per Sinner
Jannik Sinner (screenshot video YouTube)

Nelle ultime ore non ci sono stati dei colpi di scena clamorosi: nell’ultima gara disponibile il polacco Hubert Hurkacz è riuscito a sconfiggere l’australiano James Duckworth. Nel quarto di finale è il 24enne, nativo di Wroclaw, a volare in semifinale del Masters 1000 che si sta disputando a Parigi. Con quest’ultimo incontro si chiude il cerchio per quanto riguarda i posti assegnati per le semifinali di questo ambito torneo.

Lo stesso Hurckacz ha avuto la meglio vincendo in tre set: 2-6, 7-6, 5-7. Una cosa è certa: non potrà essere raggiunto da Jannik Sinner che resta al nono posto nella classifica nella Atp Race per l’ultima competizione di quest’anno che si svolgerà in Italia, precisamente a Torino.

LEGGI ANCHE >>> Italia-Svizzera, doccia fredda dal Cts: tifosi spiazzati

In tanti si sono chiesti se dovesse bastare la vittoria nel torneo Atp 250 in Svezia, a Stoccolma. Rimarranno delusi visto che non ci sarà nulla del genere. La cosa certa è che l’altoatesino volerà comunque in Svezia sperando di mantenere il nono posto e, di conseguenza, il ruolo di prima riserva. Anche se c’è ancora una speranza c’è ancora.

Sinner può ancora farcela: a meno che…

Jannik Sinner può ancora farcela nel caso in cui uno degli otto qualificati alla competizione rinunci. In questo caso sarebbe proprio l’azzurro il primo a subentrare e tornare nuovamente in gara nel torneo di Torino in programma dal 14 al 21 novembre.

LEGGI ANCHE >>> Cina, gravi accuse di Peng Shuai all’ex vicepremier: parole dure 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jannik Sinner (@janniksin)


L’unico in dubbio, fino a questo momento, sembra essere solamente il greco Stefanos Tsitsipas che pochi giorni fa ha dovuto alzare bandiera bianca al Parigi-Bercy. Motivo? Infortunio muscolare (fastidio al gomito). Il resto degli sportivi ancora in gara sono: Djokovic, Medvedev, Zverev, Rublev, Berrettini, Rudd e Hurckacz.