Samantha D’Incà, la decisione del Tribunale è ufficiale

Samantha D’Incà, arriva la decisione ufficiale da parte del Tribunale. Ricordiamo che la ragazza, attualmente, si trova in ospedale in come irreversibile

La decisione del Tribunale su Samantha D'Incà
Giorgio D’Incà, padre di Samantha (screenshot video YouTube)

Un anno di sofferenze nel vedere la propria figlia in ospedale, in coma irreversibile. Questo è quello che stanno provando i genitori di Samantha D’incà. La vita di Giorgio e Genzianella, dal novembre del 2020 non è più la stessa. Per chi non lo sapesse e non se lo ricordasse, la 30enne fu vittima di una vera e propria tragedia (anche se, ancora adesso, alcuni aspetti devono essere chiariti visto che non sono per nulla chiari). Samantha, dopo essere uscita di casa, cadde e si fratturò il femore. Dopo aver subito l’operazione la giovane iniziò a sentirsi male e accusare i primi dolori (gonfiori, ecc.). Fino a quando, il 4 dicembre, la donna non entrò in coma e da quel giorno non si è più svegliata.

LEGGI ANCHE >>> Tragedia in Texas, calca durante l’Astroworld Festival: vittime

Poche ore fa, però, è arrivata la notizia da parte del Tribunale di Belluno. Cosa è stato deciso? Il padre della ragazza è stato nominato “amministratore di sostegno” ed in questo modo può staccare liberamente la spina che tiene ancora in vita sua figlia. Soddisfatto di questa decisione il legale della famiglia, Davide Fent che parla di una sentenza rivoluzionaria e che le volontà, spesso, vengono rispettate.

Samantha D’Incà, ok del Tribunale per staccare la spina

Dal primo momento la famiglia D’Inca è sempre stata chiara: quella di rispettare la decisione della loro figlia che non ha mai compilato un testamento biologico, ma che ha ribadito più volte il suo “no” all’accanimento terapeutico. Parole strazianti della mamma che ricorda vari episodi: in primis quello che la figlia non vuole vivere più in queste condizioni. Proprio pochi giorni fa i suoi genitori sono andati a trovarla al nosocomio.

LEGGI ANCHE >>> Indiana Jones, tragedia inaspettata: fan sconvolti

Prima di procedere, però, il padre dovrà parlare prima con i medici che stanno seguendo da quasi un anno sua figlia. Giorgio D’Inca vuole esprimere il desiderio di Samantha per l’ultima volta: quello di vedere il mare.