Dossieraggio, Melillo è sicuro: “Striano non ha fatto tutto solo. Ora bisogna capire una cosa”

Giovanni Melillo, procuratore nazionale antimafia, in commissione ha parlato del dossieraggio esprimendo il suo pensiero sull’accaduto.

Iniziano le audizioni sul dossieraggio. Giovanni Melillo è stato ascoltato dalla commissione antimafia per fare il punto della situazione sulla vicenda. Si tratta di un primo passaggio visto che nella giornata di domani, giovedì 7 marzo, sia lui che Cantone saranno ascoltati dal Copasir.

Melillo audizione commissione antimafia
Melillo sul dossieraggio – Notizie.com – © Ansa

In commissione il procuratore nazionale antimafia ha sottolineato che “Striano non ha assolutamente fatto tutto solo. Ne parlo con cognizione di causa perché anche io in passato sono stato oggetto di dossieraggio. Ora dobbiamo capire se quanto successo è il frutto della debolezza dei sistemi digitali oppure se dietro ci sono logiche più sofisticate e ampie. Credo che l’indagine in corso a Perugia possa mettere un mattoncino per immaginare una costruzione ancora più importante. Anche se questa resta una mia personale impressione“.

“Quanto successo è di una gravità estrema”

Melillo audizione commissione antimafia
Melillo condanna duramente l’accaduto – Notizie.com – © Ansa

Melillo, comunque, ha confermato che quanto accaduto “è di una gravità estrema. Dobbiamo sottolineare la complessità estrema nel gestire in modo corretto e rigoroso le banche dati dove confluiscono tutte le informazioni“.

Il procuratore nazionale antimafia, citato da La Repubblica, ha anche ricordato che “fino al mio arrivo l’intera responsabilità dell’ufficio Sos era in carico ad una sola persona e dal 2021 anche di un aggiunto. Ora abbiamo aggiunto delle novità e quanto avvenuto oggi non sarebbe assolutamente possibile. O in caso interverremo prontamente“.

“Ecco come devono essere utilizzate le Sos”

Melillo audizione commissione antimafia
Il pensiero di Melillo sulle Sos – Notizie.com – © Ansa

Il procuratore nazionale antimafia ha anche sottolineato come le Sos “contengono informazioni molto delicate e per questo motivo deve essere basato sul massimo rispetto delle norme e del campo di applicazione. Il nostro sistema antiriciclaggio è guardato con rispetto e ammirazione da molti e a questo il mio ufficio partecipa dando un contributo molto importante“.

Impostazioni privacy