Confronto Meloni-Schlein, Patuanelli (M5s): “Il premier ha scelto chi teme meno, ma…”

Il premier Meloni nella conferenza stampa di fine anno ha aperto al confronto in tv con Schlein. Patuanelli al ‘Corriere della Sera’: “Ha scelto chi teme meno”.

L’apertura del premier Meloni al confronto in tv con Elly Schlein sta facendo molto discutere in politica. “Il presidente del Consiglio ha scelto chi teme meno – il pensiero di Patuanelli al Corriere della Seraanche se questo giochino non lo potrà fare per sempre. Conte è il primi ministro che ha gestito la pandemia, ha fatto crescere di 12 punti di Pil il Paese. Il confronto con l’esecutivo sarebbe impietoso nei fatti e nei numeri e Meloni lo sa“.

Patuanelli intervista La Repubblica Meloni
Patuanelli sul confronto tra Meloni e Schlein – Notizie.com – © Ansa

Al premier comunque vorrei rivolgere una domanda: ha detto che nel 2024 ci saranno dei tagli per trovare le risorse di cui loro stessi si sono privati tra patto di stabilità e crescita allo zero virgola – continua Patuanelli – ci potrebbe dire cosa taglieranno ancora? Magari lo comunichino ancora prima delle Europee“.

“Questo governo sta distruggendo l’immagine delle istituzioni”

Patuanelli intervista La Repubblica Meloni
Il duro attacco di Patuanelli al premier – Notizie.com – © Ansa

Nella conferenza stampa il premier Meloni sulla questione morale ha duramente attaccato i pentastellati. E la risposta di Patuanelli non si è fatta attendere: “Al di là della vicenda Pozzolo, che dimostra come si è deciso di dare le chiavi del Paese a dei pericolosi scappati di casa, la questione riguarda persone che ricoprono prestigiosi incarichi di governo e non solo“.

Pensiamo ai numerosi casi che sono emersi negli ultimi mesi: la questione morale si pone quando si decide di demolire l’immagine delle istituzioni come si sta facendo sistematicamente da un anno a questa parte“, ha aggiunto l’esponente pentastellato.

“Non abbiamo fatto nessun regalo alle banche”

Patuanelli intervista La Repubblica Meloni
Patuanelli replica alle critiche del premier Meloni – Notizie.com – © Ansa

Patuanelli replica anche alle accuse del premier sui regali alle banche: “E’ di una ignoranza revisionista manipolatoria ed abissale. Al presidente del Consiglio che chiedeva a reti unificate di dare mille euro con un click a tutti, vogliamo ricordare che il potenziamento del Fondo centrale di garanzia per le Pmi ha consentito al tessuto produttivo di resistere alla pandemia, costringendo il sistema bancario a dare prestiti garantiti agli imprenditori per consegnare loro la liquidità necessaria a sopravvivere. Prestiti che non sono assolutamente un regalo, ma hanno consentito di agganciare una crescita mai vista nel biennio successivo“.

Impostazioni privacy