Caso Pozzolo, Silvestri (M5s): “C’è una cosa che mi inquieta” [VIDEO]

Francesco Silvestri, capogruppo alla Camera del MoVimento 5 Stelle, ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni dopo la conferenza stampa del premier Meloni.

E’ al Movimento 5 stelle che Giorgia Meloni, durante la conferenza stampa di oggi, ha riservato le stoccate politiche più dure. Caso Pozzolo a parte e questione morale sulla classe dirigente dei partiti. Tema Extraprofitti: è qui che il premier rivolge critiche ai pentastellati, che non hanno fatto attendere la propria replica. Notizie.com ne ha parlato col capogruppo alla Camera Francesco Silvestri.

Silvestri esclusiva conferenza stampa Meloni
Francesco Silvestri (M5s) in esclusiva ai nostri microfoni – Notizie.com – © Ansa

Il premier ha fatto un discorso quasi alienante sugli extraprofitti – dice ai nostri microfoni Silvestri – ha rivendicato di aver fatto un tipo di tassazione che mette nel loro patrimonio altri soldi. E non ha citato nemmeno una volta le famiglie che hanno visto un aumento della rata dei mutui del 75%. Noi gli avevamo chiesto di tassare gli extraprofitti bancari e redistribuirli alle famiglie che non arrivano a fine mese. Lei ha fallito moralmente, eticamente su questa cosa e oggi, non sapendo cosa dire, attacca i 5Stelle“.

Silvestri: “Per Meloni il vero avversario politico è Giuseppe Conte”

Silvestri esclusiva conferenza stampa Meloni
Silvestri sulla sfida tra Conte e Meloni – Notizie.com – © Ansa

Ma l’attacco al M5s, che è costante da parte di Giorgia Meloni, lo potremmo leggere come se il premier rintracciasse in Giuseppe Conte il vero avversario politico?

Credo che sia così. Anche in Parlamento rispondono ai nostri punti di vista. E l’hanno dimostrato non invitando Conte ad Atreju. E’ un leader che vuole scegliersi il suo avversario. Solo che gli avversari li scelgono gli elettori e non i diretti interessati“.

Sufficiente la risposta che il premier Meloni ha dato sul caso Pozzolo?

La cosa che mi ha inquietato di più è vedere un premier che utilizza la conferenza stampa annuale per parlare ai suoi e dirgli: ‘Mi state mettendo in imbarazzo’. Lei è anche un capo politico: questo vuol dire che i canali di comunicazione interna non funzionano“.

Intervista a cura della nostra inviata Luigia Luciani

Impostazioni privacy