Mourinho e la Roma non parlano: i motivi del silenzio stampa

La Roma e Mourinho hanno deciso di non parlare al termine del pareggio contro la Fiorentina. Un silenzio stampa che è stato spiegato dalla società.

Il pareggio contro la Fiorentina frena un po’ il cammino della Roma, ma i giallorossi con questo punto raggiungono comunque il quarto posto alla vigilia di una sfida molto importante contro il Bologna.

Mourinho silenzio stampa
Mourinho in silenzio stampa dopo Roma-Fiorentina – Notizie.com – © Ansa

Una partita che rischia di essere condizionata dalle assenze. Lukaku e Zalewski salteranno la sfida in terra felsinea per squalifica e quasi sicuramente non riusciranno a recuperare anche Dybala, Azmoun e Spinazzola. Una situazione molto critica e che porterà Mourinho ad affrontare questa sfida in emergenza.

Mourinho e il silenzio stampa post Fiorentina

La partita contro la Fiorentina rischia di lasciare degli strascichi in casa Roma considerando i rossi a Lukaku e Zalewski. In particolare, il tecnico giallorosso, almeno stando alla reazione non ha accettato l’espulsione diretta al belga. Una protesta legata molto al momento visto che le immagini successive sembrano dare ragione al direttore di gara.

Nonostante questo, la Roma e Mourinho hanno preferito non parlare nel post partita. Come scritto da La Gazzetta dello Sport, il club giallorosso ha comunicato di non voler lasciare dichiarazioni senza precisare il motivo. Ma, di certo, quanto successo contro il Sassuolo potrebbe aver portato il club ad avere una precauzione maggiore rispetto ad altre volte per non cadere in una squalifica, che il club sta cercando di evitare in tutti i modi.

Contro il Bologna da non sbagliare

Mourinho silenzio stampa
Mourinho contro il Bologna in emergenza – Notizie.com – © Ansa

Ora la Roma contro il Bologna ha una sfida fondamentale in chiave quarto posto. Una vittoria potrebbe consentire ai giallorossi di mettere un mattone importante nella corsa alla Champions League. Ma di fronte c’è una squadra molto forte e in fiducia senza dimenticare che Mourinho sarà destinato ad affrontare questa partita con una vera e propria emergenza tra squalifiche e infortuni.

Impostazioni privacy