Mourinho clamoroso: “Berardi prende in giro gli avversari”. Poi l’attacco all’arbitro

Roma, è un José Mourinho “show” quello che si è verificato in sala stampa: molte dichiarazioni pungenti dello ‘Special One’ alla vigilia di campionato contro il Sassuolo

Quella di domani sarà un match molto insidioso per la Roma. Trasferta in quel di Reggio Emilia contro un Sassuolo che vuole regalare una importante vittoria al suo pubblico. A Reggio Emilia arriva una Roma reduce da un pareggio ottenuto in Europa League contro il Servette. Un risultato che ha abbassato il morale della squadra ed anche della tifoseria. La stessa che si aspettava decisamente qualcosa in più dal team. Alla vigilia del match, poco prima della partenza, sono arrivate le parole del loro condottiero.

Show in conferenza stampa
José Mourinho (Foto LaPresse) Notizie.com

Ovviamente stiamo parlando di José Mourinho. Ennesimo show, quello dello ‘Special One’, in conferenza stampa. Nel corso delle domande, poste dai giornalisti, non sono mancate le sue solite frecciatine. Questa volta si è “scagliato” contro il suo direttore sportivo, Tiago Pinto, poi sull’avversario di domani Domenico Berardi ed infine sul direttore di gara, Matteo Marcenaro.

Roma, Mourinho ne ha per tutti: quante frecciatine in conferenza stampa

Queste le sue parole in merito alla vicenda che vede come protagonista il ds Tiago Pinto. Quest’ultimo che, negli ultimi mesi, ha perfezionato l’acquisto del difensore centrale Evan Ndicka. Queste le sue parole a riguardo: “Ndicka è un acquisto fatto molto molto bene fatto da Tiago, però, io mi ricordo le sue parole: “Mister è perfetto per la panchina e crescere con te”. È diventato titolare in ogni partita. Siamo in difficoltà lì in difesa“.

Mentre sugli avversari di domani: “Il Sassuolo ha un buon allenatore e loro giocano una partita a settimana. Hanno qualità e spesso andiamo in difficoltà con loro. Anche se, a dire il vero, mi preoccupa l’arbitro, lo abbiamo avuto 3 volte come quarto arbitro e non penso abbia la stabilità emozionale per partite di questo livello. Non mi lascia tranquillo il suo profilo e quello del VAR, con lui abbiamo avuto spesso sfortuna“.

Show in conferenza stampa
José Mourinho (Foto LaPresse) Notizie.com

Su Domenico Berardi dice: “Poi mi dispiace perché c’è Berardi che è un giocatore fantastico, lo amo, ma bisogna avere rispetto per gli avversari, è troppo quello che fa per prendere in giro gli altri, per prendere i gialli, lo amo e lo odio, quel profilo di comportamento in campo non mi piace, se fosse un mio giocatore non mi piacerebbe per niente”.

In conclusione, sempre sull’arbitro, fa sapere: “Ndicka? Sono molto più positivo di prima, a gennaio va in Coppa d’Africa. Con Marcenaro sicuro domani Mancini prende giallo al 10’ contro Berardi e non gioca con la Fiorentina ma andiamo avanti”.

Impostazioni privacy