Real Madrid, da un italiano all’altro: scelto l’erede di Ancelotti

Il Real Madrid è pronto a passare da un italiano all’altro: scelto l’erede di Carlo Ancelotti sulla panchina dei ‘Blancos’

Non è affatto un mistero che il Real Madrid sia considerata una squadra che guarda, sempre di più, al futuro. Lo dimostrano gli acquisti pazzeschi che la dirigenza effettua. L’ultimo caso è quello che riguarda il brasiliano Endrick. Un vero e proprio fenomeno del calcio sudamericano che sta incantando i tifosi del Palmeiras. Il suo futuro, appunto, è già scritto: non appena avrà compiuto la maggiore età si verificherà il trasferimento in Europa tra le fila dei campioni madrileni.

Scelto il suo erede
Carlo Ancelotti (Foto LaPresse) Notizie.com

Non solo dal punto di vista dei calciatori però, ma anche per quanto riguarda il profilo dell’allenatore. Da un bel po’ di mesi, infatti, è stata diramata la notizia che Carlo Ancelotti non prolungherà il proprio accordo con il club di Florentino Perez visto che ha già firmato con la nazionale brasiliana per il 30 giugno del 2024. Adesso è partita la caccia al suo successo. Anche se, a quanto pare, non dovrebbero esserci più dubbi a riguardo. La dirigenza sta studiando un altro profilo italiano per la prestigiosa panchina.

Real Madrid, scelto il sostituto di Ancelotti: dalla Spagna ne sono convinti

Da un italiano all’altro. Da un maestro ad un suo alunno che è pronto a fare il grandissimo salto di qualità. Non che lo abbia già fatto, ma quando il tuo nome viene accostato ad un club csì prestigioso come quello del Real Madrid non ci dovresti neanche pensare su due volte. Da come avete ben potuto intuire dalla foto stiamo parlando di Roberto De Zerbi. L’attuale manager del Brighton, infatti, è considerato il favorito principale per prendere il posto del mister romagnolo a partire dalla prossima stagione.

 

Scelto il suo erede
Roberto De Zerbi (Foto LaPresse) Notizie.com

Dalla Spagna, infatti, ne sono altamente convinti che il bresciano possa sostituirlo a partire dal prossimo campionato. Una conferma che arriva dal sito catalano “Sport“. Non solo: a quanto pare ci sarebbe già stato un importante contatto tra il tecnico e la dirigenza spagnola nelle scorse settimane.

Una vera e propria trattativa che potrebbe essere confermata la prossima estate. Lo stesso Perez, infatti, non ha alcun dubbio e lo ritiene pronto per questa importante esperienza. D’altronde stiamo parlando di un allenatore che fa crescere i giovani (ed il Real ne ha a bizzeffe) ed esprime un ottimo calcio.

 

 

 

Impostazioni privacy