Aguero, dallo stop al calcio alla nuova vita da…supereroe!

Sergio Aguero si racconta: a distanza di mesi da quando ha dovuto obbligatoriamente appendere gli scarpini al chiodo, l’ex calciatore argentino ha svelato alcuni retroscena particolari dopo la delicata operazione che ha dovuto subire

Aguero, la nuova vita dopo il calcio
Sergio Aguero (Getty Images)

Sono passati quasi due mesi da quando Sergio Aguero ha dovuto dire “basta” con il calcio. Il suo passaggio al Barcellona, a parametro zero, si è concluso con cinque presenze (tra Liga e Champions League) e solamente una rete realizzata. Poi un malore improvviso durante l’incontro di campionato contro l’Alaves. Tutto il mondo blaugrana e non solo rimane con il fiato sospeso perché in quel momento non si capisce realmente cosa sia successo al ‘Kun‘. Pochi giorni dopo il responso ufficiale: deve dire per sempre addio al suo sport preferito.

LEGGI ANCHE >>>Aguero e i problemi al cuore: “Il vaccino? No, la causa è un’altra”

Il 15 dicembre ha indetto una conferenza stampa straordinaria dove ha annunciato a tutto il mondo di smetterla con il calcio per via delle sue condizioni di salute che non glielo potevano più permettere. Un addio tra le lacrime che ancora oggi fanno piangere i suoi fan che lo hanno sempre sostenuto. Dopo qualche settimana dall’aver appeso le scarpette al chiodo, il nativo di Buenos Aires è intervenuto in una diretta sul social network ‘Twitch‘ in compagnia dei suoi amici e ha raccontato particolari aneddoti subito dopo l’operazione.

Aguero scherza: “Sembro Ironman

Sergio Aguero si racconta dopo l'operazione
Sergio Aguero (Getty Images)

Ha svelato di avere un chip al cuore e che di notte lancia delle luci colorate: ed è per questo motivo che ha rivelato ai suoi amici di sembrare un personaggio della Marvel come Ironman. Poi una intervista rilasciata al quotidiano spagnolo ‘As‘ dove ha raccontato tutto quello che ha provato nella sua ultima partita da calciatore.

LEGGI ANCHE >>>ESCLUSIVA – Manfredonia: “Capisco Aguero, ora gli do un consiglio”

Quando mi sono fermato non mi sembrava fosse qualcosa di grave. Una volta raggiunto l’ospedale e mi hanno messo in una stanza da solo con un gruppo di monitor ho capito che qualcosa non stesse andando per il verso giusto“.

Aguero si racconta dopo il malore che ha avuto
Sergio Aguero (Getty Images)

 

 

Impostazioni privacy