Taglio delle Quarantene, gli esperti si dividono

Le reazioni dei virologi dopo le decisioni del Governo in merito alla riduzione o all’annullamento delle quarantene

Super Green Pass Viminale
Le nuove regole imposte dal Governo: Green Pass rafforzato e quarantene © Ansa

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19 e disposizioni in materia di sorveglianza sanitaria. Il testo prevede nuove misure in merito all’estensione del Green Pass rafforzato (che si può ottenere con il completamento del ciclo vaccinale e la guarigione) e soprattutto le quarantene per i vaccinati.

LEGGI ANCHE: Vaccinati con booster o due dosi da meno quattro mesi: via la quarantena

Le nuove regole sulle quarantene

Il decreto prevede che la quarantena precauzionale non si applica a coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi al COVID-19 nei 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario o dalla guarigione nonché dopo la somministrazione della dose di richiamo. Quindi per chi ha fatto il booster o un vaccino con doppia dose da meno di quattro mesi non dovrà andare in quarantena. In questi casi sarà prevista una forma di autosorveglianza e l’esecuzione, al quinto giorno dal contatto con il caso positivo, di un tampone con esito negativo. Per chi ha eseguito l’ultima vaccinazione da più di quattro mesil’autoisolamento scende da 7 a 5 giorni, con test negativo. Nessuna modifica per chi non è vaccinato: la quarantena resta a 10 giorni.

LEGGI ANCHE: Covid: Nuove misure, SGPass su bus e metro, abolita quarantena per vaccinati

Galli critico, Bassetti soddisfatto

Ma i virologi cosa ne pensano? Molto critico Massimo Galli:Il vero rischio non è bloccare il paese per le quarantene ma quello a cui rischiamo di andare incontro con l’aumento dei casi di Covid-19, la gente chiusa in casa per la malattia e gli ospedali di nuovo intasati di pazienti” ha dichiarato il professore ordinario fuori ruolo di Malattie infettive presso l’Università Statale di Milano. Di diverso avviso Matteo Bassetti: “Levare completamente la quarantena per vaccinati con tre dosi che entrano a contatto con un positivo è la scelta giusta, così come previsto negli Stati Uniti. Il recente documento Cdc è semplice e senza difficoltà interpretative. In Italia facciamo sempre cose complesse, mentre servono raccomandazioni chiare e nette. Tendiamo a dare un colpo al cerchio e una alla botte, questo è il momento di prendere un rischio calcolato”.