Spiderman No way Home agli Oscar? Tom Holland contro Scorsese

Spiderman No Way Home ha fame di Oscar. Ecco il suo protagonista, Tom Holland, a prederne le difese contro il solito Martin Scorsese.

Gli Oscar si avvicinano e Marvel vuole prenderne seriamente parte dopo il mastodontico successo di Spiderman No way home. I fan dell’uomo ragno si sono mobilitati in massa sui social, nel tentativo di far rivivere ad una produzione Marvel l’esperienza di Black Panther, vincitore di ben tre statuette dorate. I numerosi commenti positivi sul cinecomic sono stati affiancati da vere e proprie campagne propagandistiche, alla ricerca di consensi per rendere più reale il sogno Oscar. Il film, tuttavia, oltre alla scontata perfezione sul piano tecnico, trova la sua forza in un fantastico fanservice e non in una sceneggiatura particolarmente riuscita,  non in una regia veramente ispirata e, dunque, è facile prevedere candidature o premi esclusivamente tecnici per l’ultima avventura di Peter Parker. Negli scorsi anni dichiarazioni come quelle, ormai celebri, di Martin Scorsese, non hanno certamente giovato in quanto a candidature e statuette accumulate dall’MCU (Marvel Cinematic Universe). In questo senso, probabilmente anche in vista della prossima cerimonia degli Oscar 2022, Tom Holland si è espresso con decisione su quelle tanto discusse dichiarazioni del regista di Taxi Driver:

Martin Scorsese non ha idea di cosa siano i film di supereroi semplicemente perché non ne ha mai fatto uno. Io ho realizzato tanti film con la Marvel ma ho fatto anche alcuni film che sono entrati nel ‘giro’ degli Oscar, per così dire, e l’unica differenza che ho trovato fra questi due prodotti è che uno è molto più costoso dell’altro. Ma il modo in cui devi calarti nel personaggio e l’importanza che il suo ruolo ha nella storia, il modo in cui il regista decide l’arco narrativo e le tematiche … è semplicemente lo stesso. E’ la stessa cosa, solo su una scala diversa. Quindi penso che i cinecomics siano opere d’arte come qualsiasi altro film considerato tale, e credo sia sbagliato considerarli inferiori

LEGGI ANCHE > Il diavolo veste Prada, un cult?

Il discorso di Tom, seppur appena abbozzato, sembra godere di un certo senso logico e i fan più fedeli dell’MCU sperano possa concretamente aiutare la campagna Oscar per il nuovo Spiderman.