Serie B, il covid dilaga: rinviate due giornate. Ecco quando si recupera

Sempre un maggior numero di club sono colpiti dal coronavirus, ecco perché il presidente della Lega Serie B ha convocato un assemblea da remoto per cercare una soluzione

Mauro Balata
Il presidente della Lega Serie B, Mauro Balata (Getty Images)

AGGIORNAMENTO ORE 12:00 – Durante l’assemblea convocata dal presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, i club della cadetteria hanno deciso di rinviare le partite in programma il 26 e il 29 dicembre. Si riprenderà quindi direttamente dal weekend dell’8 e 9 gennaio, con la 19esima giornata che sarà recuperata il 15 gennaio. Ancora da decidere invece quando verrà spostato l’altro turno di campionato.

Non sembra aver intenzione di fermarsi questo virus. Colpisce a tutti i livelli, anche il mondo del calcio. Che potrebbe essere costretto a piegarsi nuovamente davanti a una nuova ondata di covid. Come ad esempio sta succedendo in Serie B: dopo le due partite rimandate della scorsa settimana, anche oggi ci troviamo di fronte a diverse partite a rischio.

Al momento in testa alla classifica c’è il Pisa, seguito da Brescia e Cremonese. Le altre tre squadre, immediatamente a ridosso, non hanno disputato l’ultimo turno di campionato a causa del covid. Lecce, Benevento e Monza si ritrovano quindi con una gara in meno, così come il Vicenza, che al momento chiude il gruppo in fondo alla graduatoria.

Covid in Serie B, si va verso lo stop?

LEGGI ANCHE: Napoli, alta tensione dopo il ko con lo Spezia

Proprio a causa del diffondersi dei focolai covid in Serie B, il presidente Mauro Balata ha convocato un’assemblea straordinaria da remoto per decidere in accordo con i club la strategia da adottare nell’immediato. Come spesso a casa ci sono due fronti: chi vorrebbe interrompere il campionato per poi riprendere a gennaio, chi invece vorrebbe andare avanti.

LEGGI ANCHE: Roma, Mourinho ancora sotto accusa

Fanno parte del primo schieramento Pisa, Alessandria, Spal, Monza e Benevento. Queste società vorrebbero ripartire direttamente nel weekend del 8 e 9 gennaio. Mentre nello schieramento opposto ci sono Brescia, Frosinone, Perugia e Reggina: per questi club si dovrebbe giocare regolarmente sia il turno in programma a Santo Stefano che quello del 29 dicembre.