Giappone, svolta McDonald’s: la decisione ufficiale

Svolta in Giappone per quanto riguarda il McDonald’s: arriva la decisione ufficiale per cercare di combattere la crisi di approvvigionamenti dovuti, soprattutto, alla pandemia

Svolta in Giappone per il McDonald's
McDonald’s, svolta in Giappone (Getty Images)

Che il Covid abbia messo in ginocchio il mondo non è assolutamente un mistero. Sia per quanto riguarda la vita di tutti i giorni sia in termini economici. Anche uno dei fast food più famosi ed importanti al mondo come il McDonald’s ha dovuto avviare delle regole molto rigide che, di sicuro, non faranno contenti di certo i bambini ed anche quelli più grandi. La questione riguarda la vendita della patatine fritte, cibo molto amato da chiunque. In Giappone, però, c’è la svolta clamorosa. Nelle ultime ore, infatti, è stato deciso che verranno ridotte le porzioni di vendita.

LEGGI ANCHE >>>Denis Dosio, video folle su OnlyFans: si infila le patatine proprio lì!

Non saranno più vendute quelle grandi, ma solamente quelle piccole. Il motivo è molto semplice: per fare fronte alla carenza di patate dovute proprio alla pandemia. Questa è la decisione presa da parte dei vertici alti, sperando che questa sia una situazione temporanea. I clienti, come hanno riportato alla ‘Bbc‘, potranno comunque continuare ad ordinare le ‘chips’ ma solamente quelle più piccole.

Giappone, McDonald’s ha deciso: da oggi solo patatine in porzioni piccole

Patatine McDonad's
Patatine McDonald’s (Getty Images)

Il motivo è stato anche spiegato visto che ci sono ritardi nella fornitura di patate. Il tutto a causa delle “inondazioni su larga scala vicino al porto di Vancouver e della crisi della catena di approvvigionamento globale causata dalla pandemia di coronavirus“. Le patatine che il Giappone riceve arrivano direttamente dal Canada.

LEGGI ANCHE >>> Covid: Idea del Governo; Super Green Pass nei posti di lavoro

Non è la prima volta che accade un episodio simile. Già nel 2014 (quando del Covid nessuno ne era a conoscenza) ci furono problemi nati con i vertici sindacali e che ha coinvolto più di 20mila lavoratori portuali. In quella occasione, però, il tutto si risolse decidendo di importare per via aerea tantissime patate surgelate.

Patatine McDonad's
Patatine McDonald’s (Getty Images)