Tensione in casa Atletico Madrid, Suarez contro Simeone

Tensione tra Suarez e Simone durante Siviglia-Atletico Madrid. L’attaccante si rivolge in modo duro all’allenatore dopo la sostituzione.

Luis Suarez
Luis Suarez contro Simeone dopo una sostituzione © Getty Images

Brusca frenata in campionato per l’Atletico Madrid. I Colchoneros nella diciottesima giornata in campionato hanno perso 2-1 contro il Siviglia e rischiano di vedere scappare i cugini del Real. Ma a tenere banco il giorno dopo il k.o. in terra andalusa è la dura reazione avuta da Luis Suarez nei confronti del proprio allenatore dopo la sostituzione arrivata al minuto 57.

LEGGI ANCHE <<< Caso Suarez: la decisione della Procura Federale sulla Juve

Come testimoniato dalle telecamere, l’attaccante uruguaiano è uscito dal campo rivolgendo queste parole al suo allenatore: “Pezzo di m****, sempre lo stesso“. Poi si è seduto in panchina senza salutare Simeone e lanciando via i suoi parastinchi. Tra i due durante la partita non ci sono stati chiarimenti, ma non si esclude che Suarez abbia avuto un colloquio con il tecnico al termine della sfida anche per capire il motivo di questa sostituzione.

Momento non facile per l’Atletico Madrid: Simeone a rischio?

Diego Simeone
Diego Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid © Getty Images

Nonostante la qualificazione ottenuta agli ottavi di finale in Champions League, non è un momento facile per l’Atletico Madrid. La sconfitta con il Siviglia ha fatto scivolare i Colchoneros in quinta posizione con un distacco di tredici punti dai cugini del Real Madrid e dal primo posto.

A preoccupare, però, è il trend fatto registrare dagli uomini di Simeone in questo mese di dicembre. Sono tre, infatti, le sconfitte consecutive per gli spagnoli e il recupero contro il Granada potrebbe essere un crocevia importante anche per lo stesso tecnico. La sua panchina, al momento, non sembra essere un rischio, ma un nuovo passo falso nell’ultima sfida di questo 2021 potrebbe portare la dirigenza a riflettere sul futuro del Cholo.

LEGGI ANCHE <<< Atletico Madrid-Milan, curioso episodio con protagonista Saelemaekers FOTO

In questi giorni, quindi, il tecnico argentino dovrà riportare un po’ di serenità all’interno dello spogliatoio per chiudere meglio l’anno e poi ripartire nel 2022 con l’obiettivo di scalare la classifica e centrare almeno il quarto posto.