Gf Vip, malore nella casa: la concorrente urla, poi la censura

Il Gf censura il malore nella casa: le urla, poi la richiesta d’aiuto di una Vip e in un attimo arriva la censura. I concorrenti lasciano intendere i motivi.

Gf vip malore sviene
Malore al Gf Vip, la concorrente sviene (screenshot video YouTube)

É stata qualche frase captata a svelare i possibili motivi del malore ad una concorrente del Gf Vip. I concorrenti erano intenti a darsi il buongiorno, sparsi in diversi capannelli nella casa, ma in un attimo le urla hanno attirato la loro attenzione. Poi la richiesta d’aiuto, infine il colpo. La concorrente Clarissa Selassiè sarebbe svenuta, ma la regia ha preferito inquadrare un coinquilino che dormiva comodamente nel suo letto.

Leggi anche: Paola Ferrari: “Leotta e Can Yaman? No, vi svelo i suoi amori”

Da quanto ricostruito, la concorrente si sarebbe sentita male in bagno, salvo poi riprendersi immediatamente senza gravi conseguenze. La giusta censura è arrivata a tutela degli spettatori, che in un primo momento non hanno capito quanto accaduto, ma poi hanno messo insieme i pezzi raccogliendo qualche richiesta degli inquilini al Grande Fratello.

Gf Vip, malore nella casa: la regia censura, ma i concorrenti svelano i motivi

clarissa selassié sviene gf vip
Clarissa Selassiè, la concorrente svenuta al Gf Vip. Per fortuna nulla di grave (Youtube)

Dieci minuti ad inquadrare altro. Poi le chiacchiere dei concorrenti che hanno lanciato timidi messaggi. In molti hanno chiesto di abbassare i riscaldamenti nell’ambiente, mentre altri hanno confessato di sentirsi abbattuti, forse dall’eccessivo caldo. Altri ancora hanno invece sottolineato l’incidente con parole che hanno dato la dimensione di quanto accaduto. “Poteva andare peggio, fortunatamente non ha preso botte in testa”.

Leggi anche: Gf Vip, Alex Belli e Soleil spiegano il presunto flirt: la risposta a Delia Duran

La regia ha quindi in più occasioni cambiato immagine e abbassato l’audio per evitare di fornire altri dettagli. Una scelta forse anche corretta per non destare preoccupazioni a chi segue i “Vipponi” da casa. Per fortuna tutto poi si è risolto con un po’ di riposo e nessuna grave conseguenza.