Gasparri si lancia e dà i numeri: “Puntiamo al 10% ora e al 20% alle politiche…”

Il senatore di Forza Italia segue il suo leader Tajani e non disegna di superare la Lega: “Vediamo se ci riusciamo, ma pensiamo solo a noi”

Mai banale anzi sempre spiritoso, ficcante e pieno di battute, alcune velenose altre meno. E’ il senatore e capogruppo al Senato di Forza Italia Maurizio Gasparri, uno dei decani in Parlamento che si lancia in avanti e prova a fare qualche pronostico, ma non è solo ottimismo, qualcosa di più perché i dati, vedendo le elezioni che ci sono state in Sardegna e in Abruzzo tempo fa, non fanno altro che confermare una crescita costante e sempre verso l’alto da parte di Forza Italia che sembra stia vivendo una fase di rinascita vera e completa. Forse è un po’ troppo per parlare di rinnovamento, ma la strada è quella, almeno è il desiderio del leader Antonio Tajani.

La provocazione
Il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri (Ansa Notizie.com)

 

E così Gasparri va avanti e ci crede, anche se fa una premessa doverosa al quotidiano La Nazione: “Che manchi Berlusconi è innegabile, ma Forza Italia punta al 10% alle Europee e al 20% alle Politiche 2027. Devo dire che furono numeri che diede Tajani a settembre, sembrava stesse facendo propaganda e invece…“. E invece sono lì a testimoniarlo che la crescita del partito che ha fondato il Cavaliere nel lontano 1993 ora sta vivendo una specie di Primavera politica e anche generazionale visto che c’è stato l’ingresso di volti nuovi e giovani che potrebbero far parte della classe dirigente del futuro.

“Superare la Lega? Il piano casa è sentito, vediamo…”

Il momento
Maurizio Gasparri durante la presentazione delle liste dei candidati in corsa per le prossime elezioni regionali ed europee di Forza Italia (Ansa Notizie.com)

 

Non pago e anzi abbastanza sicuro del fatto suo, Maurizio Gasparri prova ad andare oltre e quando gli chiedono se Forza Italia possa superare o meno la Lega, è speranzoso, ma è anche incerto perché gli ultimi provvedimenti e decisioni prese dal leader del Carroccio potrebbero anche cambiare nuovamente le carte in tavola: “Superare la Lega? Mah, vedremo. Salvini ha lanciato il provvedimento sulla casa, che è una cosa molto sentita, credo anzi che raccoglierà consenso. Ma noi pensiamo solo al nostro partito, non certo a vedere se riusciamo a superare quello o quell’altro“. L’obiettivo vero di Gasparri e di tutta Forza Italia è quello di “rappresentare la calamita dei moderati“.

Quando passeranno le Europee, in ballo entreranno le Regionali. Altro giro, altra corsa con tante Regioni importanti dove sarà necessario battagliare anche con gli altri partito della coalizione e dell’opposizione. Una delle Regioni è senza dubbio l’Emilia-Romagna, ma Gasparri va cauto e rilancia: “Siamo convinti che in Piemonte Cirio farà benissimo. Il campo largo? Una barzelletta di Benigni, poi per l’Emilia-Romagna c’è tempo e modo per pensarci“.

Impostazioni privacy