Iran, Tajani: “Ci auguriamo che la nuova dirigenza possa lavorare per la stabilità” – VIDEO –

“Ci auguriamo che la nuova dirigenza dell’Iran possa lavorare per la stabilita’ dell’area, per la pace e anche per il dialogo”. Così  il ministro degli Esteri Antonio Tajani, parlando coi giornalisti al termine della riunione a Palazzo Chigi con Giorgia Meloni e gli altri ministri sulla vicenda iraniana

E’ durata circa 20 minuti, la riunione a Palazzo Chigi sulla situazione iraniana convocata dalla presidente del Consiglio Giorgia Meloni. Al tavolo il vicepremier e ministro degli Esteri Antonio Tajani, il ministro della Difesa Guido Crosetto, il ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, il sottosegretario alla presidenza Alfredo Mantovano e i vertici dell’intelligence.

Iran, le parole di Tajani
Antonio Tajani vicepremier e ministro degli Esteri

Intanto dopo la conferma arrivata dalla  tv di Stato iraniana che l’elicottero del presidente che era dato per disperso ieri in una regione montuosa a circa 60 chilometri da Teheran si è schiantato,  i resti sono stati rintracciati. I funerali del presidente iraniano  si terranno domani a Tabriz: a riportarlo  l’agenzia di stampa  Mehr, citata dalla Tass. Nel frattempo Il leader supremo dell’Iran Khamenei ha nominato il primo vicepresidente Mohammad Mokhber presidente ad interim del paese.

L’incidente avvenuto ha provocato la normale e dovuta reazione di tutte le più alte cariche istituzionali. Venendo al nostro Paese, “Esprimo il mio cordoglio per la morte del presidente Ebrahim Raisi, del ministro degli Esteri Hossein Amir Abdollahian e di tutte le vittime della sciagura aerea che si è consumata nella giornata di ieri”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “L’Unione europea offre le sue condoglianze per la morte del presidente della Repubblica islamica dell’Iran, Ebrahim Raisi, del ministro degli Esteri Hussein Amir Abdollahian e di altri funzionari iraniani coinvolti nel tragico incidente dell’elicottero di domenica. L’Ue esprime le sue condoglianze alle famiglie di tutte le vittime e ai cittadini iraniani colpiti”. Queste invece le parole dell’Alto rappresentante dell’Ue per la Politica estera, Josep Borrell. 

Iran, Tajani: “Ci auguriamo che la nuova dirigenza possa lavorare per la stabilità” – VIDEO –

Antonio Tajani sull'Iran
Il ministro degli Esteri, Antonio Tajani (Ansa Foto) Notizie.com

 

Ci auguriamo che la nuova dirigenza dell’Iran possa lavorare per la stabilita’ dell’area, per la pace e anche per il dialogo”. Così  il ministro degli Esteri Antonio Tajani, parlando coi giornalisti al termine della riunione a Palazzo Chigi con Giorgia Meloni e gli altri ministri. “Durante la riunione a Palazzo Chigi “e’ stato fatto un punto della situazione: mi pare che si sia trattato di un incidente e anche la posizione iraniana lascia intendere che non ci siano condizionamenti esterni. Esprimiamo le nostre condoglianze all’Iran per cio’ che e’ accaduto. Tutto lascia pensare che si sia trattato di un incidente provocato dal maltempo da un guasto dell’elicottero. Abbiamo fatto un’analisi della situazione continuiamo a monitorare gli sviluppi di tutta l’area del Medioriente dove c’e’ anche una presenza italiana”, ha aggiunto ancora Tajani che dopo il vertice con Meloni, ha tenuto una conferenza stampa su nuovi ingressi e ritorni in Forza Italia. “Saremo tutti il 6 giugno  per la chiusura della campagna nazionale a Napoli”.

Impostazioni privacy