Medicina, l’Aids è tutt’altro che sconfitto: in Italia ancora tanti casi

L’Aids è ancora vivo e sono ancora tante in Italia, le diagnosi di positività registrate: test gratuiti allo Spallanzani

L’Italia si trova ad affrontare una sfida continua nella lotta contro l’HIV/AIDS, con oltre 140mila persone che convivono con il virus e circa 2mila nuove diagnosi ogni anno.

Aids ancora tanti casi
fiala di sangue contagiato con Aids -Ansa-Notizie.com

In questo contesto, l’Inmi Spallanzani di Roma emerge come un faro di speranza e innovazione grazie alla sua iniziativa per la European Testing Week. Ogni anno nel nostro Paese si registrano circa 2mila nuovi casi di HIV, un numero che sottolinea la persistente necessità di sensibilizzazione e prevenzione.

Aids: l’importante iniziativa dello Spallanzani

Nel 2022, il Sistema nazionale di sorveglianza dell’Istituto superiore di sanità (Iss) ha riportato 1.888 nuove diagnosi, con il 58% in fase avanzata a causa del ritardo nella diagnosi.

Medicina, l'Aids è vivo
Analisi per l’hiv -Ansa-Notizie.com

Questi dati evidenziano l’importanza cruciale della diagnosi precoce per combattere efficacemente la malattia. Per contrastare questa situazione e promuovere una maggiore consapevolezza, lo Spallanzani ha lanciato una campagna di test rapidi anonimi e gratuiti per HIV, HCV e sifilide dal 20 al 27 maggio.

Questa iniziativa rappresenta un passo significativo verso la riduzione del numero delle diagnosi tardive e offre a tutti l’opportunità di conoscere il proprio stato serologico senza barriere. La regione Lazio mostra un’incidenza dell’HIV superiore alla media nazionale, con Roma al centro dell’attenzione per le sue cifre preoccupanti. Presso lo Spallanzani sono seguite circa 6.500 persone con HIV in terapia antiretrovirale, dimostrando l’impegno costante dell’istituto nella cura e nel supporto ai pazienti.

Lo Spallanzani non si limita solo alla diagnosi ma segue attivamente oltre 1.200 persone ad alto rischio HIV-negative attraverso programmi di profilassi pre-esposizione (PrEP) ed effettua counseling regolare per monitorare lo stato serologico dei pazienti. Queste azioni sono fondamentali per educare sulla prevenzione delle trasmissioni ed evitare nuovi casi.

L’iniziativa dello Spallanzani è caratterizzata da un programma ricco che include offerta attiva del test, counseling personalizzato e momenti informativi aperti al pubblico nelle sedi delle associazioni partner. Andrea Antinori ha sottolineato l’importanza della collaborazione tra le associazioni nella lotta all’HIV, mirando a creare una comunità più informata sui rischi associati alle malattie sessualmente trasmesse.

La European Testing Week rappresenta un momento cruciale nell’impegno contro l’HIV/AIDS in Italia. Attraverso azioni concrete come quelle intraprese dall’Spallanzani si può sperare in una diminuzione delle nuove diagnosi annuali e nell’aumento della consapevolezza pubblica su questa tematica così importante.

Impostazioni privacy