DIRETTA Israele, attacco ad ambasciata Iran a Damasco

DIRETTA Israele, tutti gli aggiornamenti in tempo reale in merito a quello che si sta verificando nel Paese del Medio Oriente e non, oramai arrivato al giorno numero 178 di conflitto 

178mo giorno di conflitto in Israele. Segui con noi tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, in merito a quello che si sta verificando nel Paese del Medio Oriente e non.

178mo giorno conflitto
Guerra Israele (Ansa Foto) Notizie.com

DIRETTA Israele, tutte le news in tempo reale

177mo giorno di conflitto
Guerra Israele (Ansa Foto) Notizie.com

Attacco israeliano ad ambasciata Iran a Damasco, vittime

Attacco ad imbasciata dell’Iran a Damasco da parte dell’esercito israeliano: ci sono almeno 11 vittime.

In 100mila contro Netanyahu

Centomila persone sono scese in piazza per protestare contro il governo e chiedere la rimozione di Benjamin Netanyahu e le elezioni anticipate.

Attacco a Damasco, due feriti

Nella giornata di ieri, domenica 31 marzo, ci sono stati diversi attacchi aerei israeliani che hanno preso siti vicino a Damasco, due i civili che sono rimasti feriti.

Netanyahu ok dopo operazione

Netanyahu è stato operato all’ernia “con successo” e si sta riprendendo. Una nota giunta, nel cuore della notte, da parte dell’ufficio del premier israeliano.

Annuncio esercito israeliano

L’esercito israeliano ha annunciato di aver completato le “operazioni mirate” all’ospedale Shifa a Gaza City. Lo hanno annunciato fonti israeliane.

Arrestata sorella leader Hamas

Le forze di sicurezza israeliane hanno arrestato la sorella del leader di Hamas Ismail Haniyeh a Tel Sheva. Le accuse sono quelle di incitare e sostenere il terrorismo.

La condanna dell'Iran

Attraverso il proprio portavoce del ministero degli Esteri dell’Iran, Nasser Kanaani, ha condannato l’attacco israeliano sull’ospedale nella Striscia di Gaza, che ha ucciso quattro palestinesi e ne ha feriti altri 17.

Attacco missilistico in Siria

Le forze israeliane avrebbero effettuato un attacco ad Al Dimass, in Siria. Il tutto è avvenuto nella serata di ieri.

Parla Netanyahu

Il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, ha affermato: “Non c’è vittoria senza entrare in quel di Rafah”.

Impostazioni privacy