Alessandra Mussolini, disavventura a Strasburgo: “Sono stata aggredita”

Alessandra Mussolini vittima di una disavventura in quel di Strasburgo: il noto personaggio politico ha raccontato quello che le è accaduto in una intervista rilasciata all’Adnkronos

Disavventura per Alessandra Mussolini all’estero. Il noto personaggio politico è stato aggredito, in pieno centro, in quel di Strasburgo. Secondo quanto raccontato in una intervista rilasciata all’Adnkronos pare che si stesse recando in un ristorante della città fino a quando, ad un certo punto, è stata avvicinata da un individuo. Uno di loro avrebbe utilizzato una stampella, tanto da colpirla forte in testa e in alcune parti del corpo. Oltre alla violenza fisica è stata utilizzata quella verbale con insulti di ogni genere.

Aggredita a Strasburgo
Alessandra Mussolini e la sua disavventura a Strasburgo (Ansa Foto) Notizie.com

Non ha nascosto la sua amarezza e delusione anche in una diretta sul suo account ufficiale di Instagram. Queste sono alcune delle sue parole a riguardo: “Era appena finita la seduta del Parlamento europeo, io stavo camminando per strada accompagnata dal mio assistente, indossavo un cappuccio perché fa freddo. Ad un certo punto un tizio sui 40 anni è spuntato dal nulla: era italiano, lo so perché ha cominciato a insultarmi violentemente, diceva ‘Mussolini pezzo di m…., fascista, e altre cose del genere”.

Strasburgo, Mussolini aggredita: “Era italiano”

Da quel momento in poi il panico visto che l’uomo in questione era armato di una specie di stampella ed ha iniziato ad aggredirla su ogni parte del corpo. Fortunatamente non ha riportato alcuna ferita grave, ma è rimasta sotto shock. In molti se ne sono accorti e le sono venuti incontro, ma la furia dell’uomo era incontrollabile. Per la Mussolini non ci sono dubbi: questo tipo di episodio è solamente di matrice politica. Anche perché l’aggressore l’ha riconosciuta subito e non ha avuto alcun dubbio che si trattasse di lei.

Aggredita a Strasburgo
Alessandra Mussolini e la sua disavventura a Strasburgo (Ansa Foto) Notizie.com

Attaccata da dietro, tanto da pronunciare il suo nome con tanto di minacce di morte. Purtroppo, fa sapere la parlamentare europea, non si tratta affatto della prima volta che è vittima di questi gravissimi episodi. Anche se è la prima volta che viene aggredita fisicamente. “Sono sconvolta, perché c’è un clima di violenza che mi preoccupa moltissimo“. Fa sapere che la scorta è un qualcosa che non ha mai voluto, ma questo episodio l’ha sconvolta tantissimo.

Non ci sarà alcun tipo di denuncia fa sapere: “E contro chi? Ora me ne vado in albergo e la chiudo qui. Ma sono avvilita. Ho riportato giusto qualche ferita per le botte che m’ha dato sull’orecchio che mi fa male, e sulla testa, ma ringraziando Dio mi ha solo sfiorata sulle spalle e sul braccio. Mentre mi colpiva mi sono piegata in avanti con la testa, ti viene d’istinto. Ancora non ci credo”. 

Impostazioni privacy