Simone Billi (Lega): “Mai detto quelle parole. Il mio pensiero è un altro”

Simone Billi, esponente della Lega, in esclusiva ai nostri microfoni smentisce alcune dichiarazioni riportate da ‘La Repubblica’ e chiarisce la sua posizione.

Hanno fatto molto discutere le presunte dichiarazioni, riportate da La Repubblica, di Simone Billi contro le donne e il diritto di abortire. Il deputato della Lega ha subito smentito la notizia del quotidiano sottolineando di non aver preso parte al convegno perché a Strasburgo per il Consiglio Europeo. Una posizione che l’esponente del partito di via Bellerio ha ribadito anche ai nostri microfoni.

Billi esclusiva
Simone Billi in esclusiva ai nostri microfoni – Notizie.com – © Ansa

Ho letto che l’Adnkronos ha pubblicato alcune sue parole di smentita o rettifica rispetto a quello che sarebbe accaduto ieri. Però le volevo chiedere anche io come si è arrivati a questa situazione rispetto alle sue parole che avrebbe proferito contro le donne e il diritto a non abortire.

Io sono a Strasburgo per il Consiglio d’Europa. Non ho partecipato a questo convegno che era a Roma e quindi quelle parole non le ho dette. Capisco che ci avviciniamo alle elezioni europee e gli animi si surriscaldano anche da parte dei giornalisti di Repubblica, che sono di un’altra parte politica rispetto alla mia, però ribadisco: io ho sono Strasburgo, non ho partecipato al convegno. Ho solo dato la sala. Mi hanno raccontato che uno o due relatori hanno pronunciato queste frasi molto pesanti. Io non sono d’accordo, il mio partito non è d’accordo. Sono rammaricato per questa azione molto scorretta da parte di Repubblica“.

Per capire meglio. Lei ha dato la possibilità che questo convegno venisse affrontato all’interno della Camera. Conosceva i contenuti e il pensiero dei relatori?

No, come faccio a conoscerlo prima“.

Billi: “Repubblica mi ha attribuito una frase non detta”

Billi esclusiva
Un momento dell’esclusiva a Billi – Notizie.com

Il titolo del convegno?

Non lo so. Loro mi avevano detto che volevano fare questo convegno e io ho detto va bene. Poi non conosco i relatori e cosa potrebbero dire. Io e il mio partito siamo contrari a queste affermazioni“.

Quindi per come la sta dicendo: il quotidiano Repubblica avrebbe attribuito a lei dichiarazioni di un relatore?

Io ho visto questo articolo. Non è chiara che sia la mia affermazione, ma sotto c’è la mia foto. Mi hanno scritto in tanti per chiedermi se era una frase mia, ma non lo è”.

Possiamo dire che quando si convocheranno altre cose all’interno della Camera bisognerà fare attenzione a chi presiede e cosa dica.

Certamente. Ma io so che il direttore del Centro Studi ha replicato dicendo che erano dichiarazioni personali“.

Intervista a cura della nostra inviata Luigia Luciani

Impostazioni privacy