Il derby è solo biancoceleste, dominio totale negli ultimi 11

La squadra laziale, nonostante le difficoltà di una partita complessa, si sta dimostrando una vera specialista della stracittadina

Una partita difficile, che sfugge a ogni pronostico. Storicamente, al di là della forza in questione delle squadre in ogni momento storico, è sempre stato complicata avere una favorita per il derby Lazio-Roma. Non c’è mai perché è una partita speciale che sfugge a ogni pronostico. Questo si è sempre detto e sempre si dirà del derby romano, ma ultimamente le cose sono leggermente cambiate, e a favore della squadra biancoceleste. Un cammino impressionante se si vanno a vedere gli ultimi 11 giocati con l’alternanza delle panchine tra Inzaghi e Sarri. A vedere bene i risultati si resta a bocca aperta e si sgranano gli occhi perché la differenza è evidente e quasi storicamente non paragonabile, eccezion fatta per il periodo cragnottiano.

il successo
Un momento dell’ultimo derby di coppa Italia vinto dalla Lazio (Ansa Notizie.com)

Lì, in quel momento, c’è stata una parabola quasi irripetibile con partite non solo vinte in 10 contro undici, ma letteralmente dominate dall’inizio alla fine, con l’altra squadra, in quel caso la Roma, che non riusciva mai a controbattere o a trovare delle formule giuste per replicare. Era il periodo dei “famosiquattro derby vinti in una stagione, con una sfida in coppa Italia tra andata e ritorno. Non siamo in quel tipo di situazione storica, ma la Lazio ci va molto vicino. L’epopea moderna è cominciata il 2 marzo del 2019, con Simone Inzaghi in panchina e una Lazio che riuscì a battere la Roma per 3-0, tra l’altro fu la prima che i biancocelesti vinsero con tre gol di scarto, tre reti realizzate da Immobile, Caicedo e Cataldi.

Nelle ultime quattro partite con la Roma, Sarri ha chiuso la porta ai giallorossi

La vittori
L’attaccante della Lazio Ciro Immobile mentre segna l’1-0 il 2 marzo del 2019 (Ansa Notizie.com)

Da quel due marzo del 2019 è cominciato il dominio biancoceleste nella stracittadina, tanto è vero che begli ultimi undici derby giocato, la Lazio ne ha persi solo due, vincendone sei e pareggiando tre volte. Da quel marzo del 2019, poi ci furono due pareggi di fila, ma la volta successiva la Lazio rifilò un altro secco 3-0, con Immobile e la doppietta di Luis Alberto. I biancocelesti persero il primo dei due di questa lunga serie il 15 maggio del 2021 per 2-0, ma poi la volta successiva risalirono subito sul trono aggiudicandosi la partita per 3-2, la volta dopo vinse di nuovo la squadra giallorossa, il primo e unico derby vinto da Mourinho, tanto che è i successivi li ha stravinti sempre e solo Sarri, con l’ultimo di coppa Italia.

E c’è di più. Da quando Maurizio Sarri si è seduto sulla panchina della Lazio, i biancocelesti sono quasi diventati dei specialisti veri e propri, tanto che hanno ingranato la marcia giusta. Su sei partite, ben quattro sono stati i successi, una sconfitta e un pareggio, quello dell’andata di questa stagione 2023-24 per 0-0. Non solo. Nelle ultime quattro partite, Sarri ha chiuso la porta nel vero senso della parola. E questo non fa che sottolineare una crescita importante e una padronanza nel derby senza eguali.

 

Impostazioni privacy