Auto investe ciclista, impatto terrificante: morto uomo di 52 anni

Un’auto ha investito un ciclista nel cuore della notte, l’impatto è stato a dir poco terrificante: per un uomo di 52 anni non c’è stato nulla da fare

Un terribile episodio di cronaca quello che arriva dalla provincia di Bergamo. Ci troviamo ad Albano Sant’Alessandro dove un uomo di 52 anni ha perso la vita nella peggiore maniera possibile. Secondo quanto riportato da alcune fonti e media locali Luca Rossi, il nome della vittima, si trovasse in sella alla sua bici, fino a quando non è stato centrato in pieno da un’auto (una Peugeot Gt) guidata da un 21enne, T.Z.. Il tutto è accaduto proprio a pochi passi dall’abitazione dell’uomo dove viveva.

E' accaduto in provincia di Bergamo
Ciclista investito e ucciso nella notte (Ansa Foto) Notizie.com

L’impatto è stato a dir poco terribile visto che l’uomo è stato sbalzato in aria per oltre 50 metri. La vettura in questione viaggiava ad una velocità importante e non consentito in città. Il ragazzo alla guida, invece, è rimasto illeso. Successivamente è stato sottoposto a test su alcol e droga da parte delle forze dell’ordine giunte sul posto. Gli agenti in questione, successivamente, hanno avviato le prime indagini del caso. La bicicletta, dopo l’impatto, si è fermata in mezzo ad una rotonda a circa 150 metri dall’impatto.

Bergamo, incidente nella notte: ciclista ucciso da auto a folle velocità

Il tutto è accaduto poco prima delle ore 23 di ieri, venerdì 12 gennaio, tra via Cavour e via Garibaldi. Il conducente dell’auto, successivamente, è stato portato in ospedale dalla polizia stradale. Resta ancora da capire se la vittima sia uscita dallo stop oppure che stesse procedendo nella stessa direzione della vettura. Quest’ultima pare che stesse andando addirittura oltre i 100 chilometri orari. Ad accorgersi del gran botto sono stati i residenti della zona che hanno subito fatto scattare l’allarme.

E' accaduto in provincia di Bergamo
Ciclista investito e ucciso nella notte (Ansa Foto) Notizie.com

Nel giro di pochi minuti sono arrivati i soccorritori, ma oramai per il 52enne era troppo tardi visto che era deceduto sul colpo. La macchina completamente distrutta nel muso nel parabrezza. Non è da escludere che all’interno dell’auto ci fossero altri amici del conducente (come rivelano alcune testimonianze).

Gli agenti hanno isolato il tratto di strada. Poco dopo l’una di notte l’arrivo del carro funebre. La salma si trova al cimitero della città in attesa che il magistrato dia il “via libera” per il nulla osta. Nei prossimi giorni verranno resi noti i risultati degli esami a cui il giovane si è sottoposto dopo il terrificante incidente.

 

Impostazioni privacy