Confronto Meloni-Schlein, Occhetto: “Importante che ci siano due donne. Sul duello con Berlusconi…”

Achille Occhetto in un’intervista al ‘Corriere della Sera’ ripercorre il suo duello televisivo con Berlusconi e poi si sofferma sul confronto Meloni-Schlein.

Cresce l’attesa per il confronto televisivo tra Meloni e Schlein. La proposta del premier sembra essere stata accettata dalla leader del Pd ed ora nelle prossime settimane si avranno maggiori informazioni. “E’ importante che ci siano due donne – sottolinea Occhetto in un’intervista al Corriere della Seraanche se in un processo di femminilizzazione del Paese il presidente del Consiglio dovrebbe portarlo avanti, invece equipara le donne ad un potere maschile“.

Intervista Occhetto Corriere della Sera
Occhetto al ‘Corriere della Sera’ sul confronto tra Schlein e Meloni – Notizie.com – © Ansa

L’ex senatore e segretario del Partito Democratico di sinistra si sofferma anche su Elly Schlein: “Ha portato freschezza ad una forza politica che si era allontanato da ceti tradizionali. Le critiche alla segretaria? Non le capisco. Lei parla di salario minimo, di sanità e di ridistribuzione sociale. Cos’è che non si capisce?“.

Occhetto e il confronto con Berlusconi

Intervista Occhetto Corriere della Sera
Occhetto sul confronto con Berlusconi – Notizie.com – © Ansa

In questa intervista Occhetto ritorna anche sul confronto con Berlusconi nel 1994: “Era tutto completamente diverso. In quella trasmissione per la prima prova il Cavaliere aprì al populismo ed è stata proprio questa la vera svolta di quel confronto“.

Ma l’ex senatore ammette anche una cosa: “Ero in difficoltà a causa delle dichiarazioni di D’Alema. Fece una dichiarazione improvvida: disse che non avremmo fatto prigionieri e poi di tutto e di peggio contro Berlusconi. Il Cavaliere iniziò il duello proprio da questa dichiarazione. Ma fortunatamente io sono riuscito a rimanere calmo anche se dentro di me avevo una tempesta“.

“Ricordo le due fake news di Berlusconi”

Intervista Occhetto Corriere della Sera
Occhetto sulle fake news di Berlusconi – Notizie.com – © Ansa

Occhetto si addentra in quel confronto e svela: “Ricordo le due fake news di Berlusconi. La prima è quando evocò il pericolo del comunismo, ma non c’era più. La seconda riguarda il milione di posti di lavoro, ma non sapevo come replicare. Poi ho spiegato il nostro progetto: lo sviluppo a breve e lungo termine dell’economia italiana“.

Impostazioni privacy