Spari al Capodanno di Delmastro, un deputato ferisce un agente di scorta

Tanta paura, ma quasi nessuno si è accorto di quanto successo. Il sottosegretario: “Ho aspettato che quel ragazzo stesse bene, non sarei mai andato via”

Un Capodanno da pazzi. Una festa dove c’era il sottosegretario Delmastro e altri personaggi della politica. Paura e inquietudine, ma anche ansia perché non si capisce bene cosa sia successo. Di sicuro un proiettile è stato sparato dal deputato di Fratelli d’Italia, Emanuele Pozzolo, che ferisce alla gamba il genero di un agente della polizia che compone la scorta al sottosegretario alla Giustizia e compagno di partito Andrea Delmastro.

La paura
Il sottosegretario della Giustizia Andrea Delmastro Delle Vedove mentre era ospite della trasmissione di Rai Uno ‘Porta a Porta’ condotta da Bruno Vespa (Ansa Notizie.com)

La dinamica è ancora tutta quando da chiarire e verificare, ma è praticamente la ricostruzione di quello che è successo nella notte di Capodanno a Rosazza, un piccolo comune del Biellese, dove il Sindaco è Francesca Delmastro, la sorella del sottosegretario. Praticamente il deputato Fdi Emanuele Pozzolo stava mostrando una vera e propria mini-pistola all’agente di scorta e incautamente è partito un colpo col proiettile che è andato diretto nella gamba del povero agente di scorta che ha 31 anni e non è comunque in gravi condizioni. La polizia è stata naturalmente sequestrata.

Pozzolo: “La pistola è  mia ma non sono stato io a sparare…”

L'incidente
Il deputato Emanuele Pozzolo di Fdi (Ansa Notizie.com)

In merito all’incidente accaduto la notte di Capodanno nella sede della Pro Loco di Rosazza, confermo che il colpo di pistola, da me detenuta regolarmente e che ha ferito uno dei partecipanti alla festa è partito accidentalmente, ma non sono stato io a sparare“, a dichiararlo Emanuele Pozzolo, deputato di Fratelli d’Italia. Si è venuto a sapere qualcosa in più sulla pistola usata dal deputato di FdI Pozzolo, la stessa arma che ha ferito una persona la notte di Capodanno a Rosazza e si tratta di una North american arms LR22. E’ una vera e propria “mini-pistola“. Basti pensare che sui siti specializzati si parla di una delle armi che ha “il record in termini di miniaturizzazione per un revolver”. Un’arma di piccole dimensione che ha la “massima occultabilità” ed è adatta come seconda arma in dotazione o anche come arma da ‘borsetta‘ per chi vuole avere una sicurezza in più ed evidentemente il deputato Pozzolo ha bisogno di questa necessità.

Tanta paura lì per lì, anche se in pochi si sono accorti di quello che era successo, almeno fino a quando non avrebbero visto dolorante e sporco di sangue il povero ragazzo che era stato ferito da poco. Subito si sono allarmati gli agenti della scorta del sottosegretario Delmastro che volevano andasse via subito, ma è stato lui stesso a voler restare e sincerarsi che tutto procedesse per il meglio. “Verso l’1.30 dopo il brindisi, alcune canzoni, la festa era finita: io sono uscito dalla sala per caricare la macchina, ero a 300 metri di distanza – dice Delmastroquando sono tornato ho trovato quel ragazzo ferito. Mi sono sincerato che fossero stati chiamati i soccorsi la scorta mi ha consigliato di andare via, ma non correvo alcun pericolo e così ho scelto di rimanere fin quando non sono arrivati i carabinieri e l’ambulanza”.

 

Impostazioni privacy