Ciclismo sotto shock, arrestato Rohan Dennis: accusa pesante

Una notizia scuote lo sport internazionale e non solo il ciclismo: Rohan Dennis è stato arrestato in Australia. L’accusa nei suoi confronti è pesantissima.

Doveva iniziare la sua ultima stagione da professionista prima di appendere la bicicletta al chiodo, ma per Rohan Dennis molto probabilmente il ritiro da ciclismo avverrà con diversi mesi in anticipo e non per una scelta sua. Il ciclista australiano, infatti, nelle scorse ore è stato arrestato a Medindie, un quartiere nella zona nord di Adelaide.

Dennis arrestato
Rohan Dennis arrestato per aver ucciso la moglie – Notizie.com – © Ansa

Stando a quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, l’accusa nei confronto del campione di ciclismo è quella di omicidio. Il 33enne avrebbe investito volontariamente e ucciso la moglie Melissa Hoskings, anche lei campionessa mondiale sulle due ruote. Ora l’atleta è stato rilasciato su cauzione e il prossimo 13 marzo si dovrà presentare in Aula per il processo. Intanto sono in corso le indagini per cercare di ricostruire meglio la dinamica di quando successo.

La dinamica

Dennis arrestato
Rohan Dennis con Melissa poco tempo prima della tragedia – Notizie.com – Foto Instagram

La dinamica della tragedia è ancora al vaglio degli inquirenti e, vista anche la notorietà del ciclista, si preferisce mantenere il massimo riserbo almeno fino a quando non si hanno certezze. Ma dalle prime informazioni Rohan Dennis avrebbe accelerato di proposito con il suo van grigio per andare ad investire la moglie.

Le condizioni di Melissa da subito sono sembrate molto gravi e l’ex campionessa mondiale di ciclismo è morta poco dopo in ospedale a causa delle ferite riportate. Un gesto avvenuto nella casa dove la coppia si era trasferita da poco più di una settimana insieme ai figli e per questo motivo non è ancora chiaro cosa abbia portato il 33enne a compiere questo omicidio.

La carriera di Rohan Dennis

Dennis arrestato
La lunga carriera di Rohan Dennis – Notizie.com – © Ansa

La notizia dell’arresto di Rohan Dennis ha sconvolto il mondo del ciclismo. L’australiano nella sua lunga carriera ha vinto due titoli mondiali nella cronometro individuale e due in quella a squadra. Un bronzo olimpico sempre nella corsa contro il tempo su strada oltre che una tappa al Giro e al Tour e due alla Vuelta. Senza dimentica l’argento olimpico e due titoli iridati nell’inseguimento a squadre su pista. E nel 2015 ha firmato anche il record dell’ora.

Ciclismo che gli aveva fatto conoscere Melissa Hoskings. La vittima di questa tragedia, che si era ritirata nel 2017, in passato aveva vinto l’oro nell’inseguimento a squadre sempre su pista.

Impostazioni privacy