Difesa, caso Vannacci: ministro Crosetto fa chiarezza su posizione

Difesa, caso Roberto Vannacci: in merito a ciò il ministro Guido Crosetto ha voluto fare chiarezza sulla posizione del generale 

Si ritorna nuovamente a parlare della vicenda che vede come protagonista Roberto Vannacci. Ovvero quella del generale e del suo libro (“Il mondo al contrario“) che ha scatenato moltissime critiche e polemiche da parte dell’opinione pubblica, per via delle sue affermazioni che hanno indignato buona parte dei social network. Nelle ultime ore, come riportato in precedenza, si è nuovamente ritornati a parlare di lui. Per via del fatto che è stato nominato Capo di stato maggiore del Comando delle Forze Terrestri.

Crosetto fa chiarezza sulla posizione di Vannacci
Il ministro della Difesa, Guido Crosetto (Ansa Foto) Notizie.com

Inutile ribadire che si è scatenata una vera e propria bufera. La nomina del generale, infatti, ha scatenato una marea di indignazione e polemiche da parte del mondo della politica. In particolar modo dalle opposizioni che ha chiesto un duro intervento da parte del governo. Ed effettivamente una risposta c’è stata ed è arrivata direttamente dal ministro della Difesa, Guido Crosetto. Quest’ultimo si è voluto affidare ad un tweet pubblicato sul suo profilo di “X” (ex Twitter) per fare, una volta e per tutte, chiarezza sulla posizione del generale.

Vannacci ‘promosso’, è polemica: Crosetto le spegne con un tweet

Accuse che non si sono fatte attendere e che sono arrivate da buona parte di esponenti della politica appartenenti a: Movimento 5 Stelle, Partito Democratico, Italia Viva e +Europa. Per Crosetto, invece, tutto questo è frutto di un grosso “equivoco”.

Queste sono alcune delle sue affermazioni rilasciate in una nota alla stampa: “Mi preme solo sottolineare che il Generale dell’Esercito Roberto Vannacci non è stato né promosso né retrocesso. Lo Stato Maggiore dell’Esercito italiano ha deciso di affidargli uno dei ruoli che gli competevano per grado, esperienza e diritto, in attesa che siano esperiti gli accertamenti previsti”.

Crosetto fa chiarezza sulla posizione di Vannacci
Roberto Vannacci (Ansa Foto) Notizie.com

Come ribadito si è affidato anche ai social in cui ha voluto chiarire questa vicenda sulla polemica riguardante la “promozione”. “Se si vuole essere seri e si vuole parlare con cognizione di causa, lo si fa. Sbagliato farsi guidare solo dal livore. Il capo di stato maggiore dell’Esercito (o Marina o Aeronautica) e il capo di stato maggiore di un comando o ente (qualsiasi) sono cose differenti. Il primo è il responsabile di un’organizzazione complessa e decide, il secondo il collaboratore di un comandante“.

In conclusione: “Il Generale Vannacci dipenderà e sarà dunque agli ordini del Generale Ristuccia. Suggerirei, pertanto, di evitare polemiche strumentali basate su scarse o superficiali informazioni e di attendere con serenità che, come sempre, la legge faccia il suo corso’‘.

Impostazioni privacy