Sisto: “Giusta la separazione delle carriere. E sui voti alle toghe…”

Francesco Paolo Sisto, viceministro della Giustizia, in un’intervista a ‘Il Messaggero’ si sofferma su diversi temi che stanno tenendo banco in politica.

Lunga intervista a Il Messaggero per il viceministro Sisto. Il numero 2 d Nordio conferma “separare le carriere è la vera riforma. Solo in questo modo si può assicurare l’equidistanza strutturale del giudice da accusa e difesa. La proposta è attualmente in esame in Commissione e il ministro Nordio ha assicurato che porterà un sue testo in primavera in Consiglio dei ministri. Si trattano di due fronti che potranno rafforzato a vicenda“.

Sisto intervista Il Messaggero
Il viceministro Sisto parla della questione giustizia – Notizie.com – © Ansa

Separazione delle carriere che nel suo cammino potrebbe incontrare anche il premierato: “C’è un parallelismo disgiunto. Per noi di FI le riforme devono viaggiare insieme. Siamo stati eletti per separare le carriere e non possiamo fare un passo indietro. Naturalmente il referendum non potrà essere unitario. Quindi diciamo un percorso parallelo in Parlamento e poi chiamare a debita distanza i cittadini a dire la loro. L’importante è raggiungere i risultati, vedremo quale delle due riforme lo farà prima“.

Sisto: “Ecco cosa penso dei voti alle toghe”

Sisto intervista Il Messaggero
Sisto sui voti alle toghe – Notizie.com – © Ansa

Altro tema molto discusso è quello dei voti alle toghe. “Non mi piace il termini pagelle – sottolinea Sisto- parliamo di valutazioni che sono già in vigore per qualunque dipendente della Pubblica amministrazione. Criteri che aiutano e non penalizzano: chi si accorge che non sta facendo bene, ha tutto il tempo per migliorare“.

Anche i test attitudinali non devono essere un tabù – aggiunge il viceministro – esistono in molti Paesi e sono previsti per gli altri dipendenti pubblici. Si tratta comunque di un tema molto delicato e che deve essere approfondito“.

Sisto: “La riforma Nordio non si è arenata”

Sisto intervista Il Messaggero
Sisto sulla riforma del ministro Nordio – Notizie.com – © Ansa

Il viceministro Sisto sottolinea che “la riforma Nordio non si è arenata. Il provvedimento è in corso d’esame e presto approderà in Aula con emendamenti già depositi. La sessione di bilancio ha frenato un po’ le tempistiche, ma contiamo di portarla in Aula in davvero pochissimo tempo. Intercettazioni? Noi di FI abbiamo fatto diverse proposte. E altre le porteremo direttamente in Parlamento“.

Impostazioni privacy