Sport in Costituzione, arriva la svolta. Meloni: “Una pagina storica”

Da tempo si parla di inserire lo sport in Costituzione ed oggi è arrivata una svolta molto importante. Il pensiero del premier Meloni.

Lo sport entra in Costituzione. La svolta è arrivata in questo mercoledì 20 settembre con la Camera che ha dato il via libera alla proposta di legge costituzionale. Come riportato dall’Ansa, il provvedimento aveva già avuto il via libera del Senato e per questo motivo l’approvazione di Montecitorio è stato l’ultimo passaggio per far entrare la proposta in vigore.

Sport in Costituzione
La soddisfazione del premier Meloni per lo sport in Costituzione – Notizie.com – © Ansa

L’approvazione all’unanimità della riforma costituzionale per l’introduzione dello sport in Costituzione rappresenta una pagina storica per l’Italia – il commento di Giorgia Meloni in una nota – riconoscere nella nostra Carta fondamentale il valore educativo, sociale e di promozione dell’attività sportiva in tutte le sue forme è una riforma culturale“.

Abodi: “Ora attuare la riforma”

Sport in Costituzione
Sport in Costituzione: il pensiero di Abodi – Notizie.com – © Ansa

Soddisfatto anche il ministro Abodi. “Da un lato sarà necessario promuovere la riforma, dall’altro dovremo essere bravi a interpretarla, attuarla e nobilitarla – ha spiegato il titolare dello Sport – non basta una norma in Costituzione anche se è un passo importante. Ora bisognerà fare vivere la riforma attraverso scelte di carattere politico e di governo nazionale oltre che sul territorio“.

Abodi ha anche ricordato che lo “sport ogni giorno ci insegna che è importante giocare di squadra. E solo in questo modo riusciremo a riconoscere il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività in tutte le sue forme”.

Foti: “Vinta una battaglia storica”

Sport in Costituzione
La soddisfazione di Foti dopo il via libera della Camera allo sport in Costituzione – Notizie.com – © Ansa

Abbiamo vinto una battaglia storica – ha dichiarato Tommaso Foti, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, citato dall’Adnkronos – e questa è la conferma come FdI abbia a cuore le attività sportive, la cui funzione è fondamentale sia dal punto di vista educativo ed economico“.

Questo risultato renderà ineludibile l’impegno dello Stato nei confronti di un settore il cui indotto, da solo, rappresenta oltre il 3% del Pil del nostro Paese e la cui funzione sociale, educativa e pedagogica sono fondamentali per la formazione e il benessere psico-fisico di tutte le generazioni“, ha concluso Foti.

Impostazioni privacy