Milan, Pulisic e Loftus-Cheek: “Derby? L’Inter non fa paura”

La rivoluzione estiva sul mercato e in società, un cambiamento profondo che però sembra aver portato benefici. Ora però il Milan è chiamato alla prima prova del fuoco: il derby contro l’Inter…

Un derby è sempre un derby, anche se arriva a inizio campionato e non vale ancora una fetta di stagione. Il Milan poi sente la pressione dell’appuntamento perché nel 2023, contro l’Inter, sono arrivate solo sconfitte.

Diretta Bologna-Milan
La gioia del Milan dopo una rete – Notizie.com – © Ansa

Alcune molto amare come le due in semifinale di Champions League che hanno spezzato il sogno rossonero di arrivare a Istanbul. Quattro derby persi in pochi mesi, zero gol segnati, un bilancio a dir poco negativo. E allora il nuovo Milan vuole invertire la tendenza e regalare una gioia ai propri tifosi. Non solo. Vincere la stracittadina sarebbe un messaggio forte all’intero campionato. Lo sanno bene Pulisic e Loftus-Cheek, nuovi arrivati, ma ben consapevoli della posta in palio, loro che derby ne hanno vissuti tanti a Londra. L’americano – parlando alla Gazzetta dello Sport – sfida i nerazzurri: “Se sono più forti? Diciamo che domenica sarà l’occasione perfetta per scoprirlo”. Gli fa eco Loftus-Cheek che a Dazn spiega: “Non vedo l’ora di giocare il derby. Loro sono molto forti, ma anche noi lo siamo: c’è sempre una chiave per battere l’avversario e noi siamo fiduciosi di avere i giocatori e la mentalità giusta per vincere quella partita”.

Milan, Pulisic e Loftus-Cheek: “Vogliamo dimostrare d’essere forti”

Insomma, consapevolezza e umiltà, perché comunque l’Inter è squadra di livello importante, come dimostra anche quanto accaduto in finale di Champions: “L’Inter è forte d è difficile giocarci contro, come dimostra anche la finale di Champions. Se devo scegliere una loro qualità, dico che sanno difendere molto bene con un blocco basso e allo stesso tempo hanno la qualità per fare gol in contropiede”, spiega Pulisic. Il sogno di Capitan America per la sfida contro Laurato e compagni è presto detto: “Fare gol, come per ogni attaccante. Oppure dare un assist, che è sempre bello. Ho voglia di giocare il derby e la Champions, non vedo l’ora. Abbiamo cominciato alla grande, so che faremo il meglio possibile e voglio vincere, che alla fine è sempre la cosa più importante”.

Mourinho silenzio stampa post Roma-Milan
Loftus-Cheek in campo contro la Roma – Notizie.com – © Lapresse

E la parola Scudetto non è un tabù: “Siamo fiduciosi per lo scudetto, abbiamo giocatori forti, sono arrivati ottimi calciatori, c’è un grande mix di talento. Possiamo vincere, dobbiamo solo continuare a lavorare e a giocare così”. Parola di americano.

Impostazioni privacy