Stash, la compagna finisce nella polemica: “Ecco come ho staccato mia figlia dal seno…”

Pesanti critiche per la fidanzata del cantante, che ha rivelato come ha allontanano la figlia dal seno materno

La loro relazione è iniziata nel 2019 e ora Stash e Giulia Belmonte hanno due bambine: Grace che ha compiuto 2 anni lo scorso 3 dicembre ed Imagine nata il 14 agosto 2022. Lei è una giornalista e conduttrice tv, che ultimamente ha intrapreso la strada da influencer. Nel 2013 ha anche partecipato a Miss Italia. Oggi la ragazza si intrattiene spesso con le sue followers ed in una recente ‘chiacchierata’ con loro ha anche spigato com’è riuscita a smettere di allattare la primogenita.

Giulia Belmonte seno figlia
Stash e la compagna Giulia Belmonte, con il resto della famiglia – Notizie.com (Instagram)

Come spesso accade, anche stavolta la Belmonte ha risposto ad alcune curiosità dei seguaci attraverso la box domande di Instagram. Buona parte della domande che ha ricevuto riguardano le sue bambine e così la sua vita da mamma. Uno dei quesiti riguarda nello specifico il tema dell’allattamento e la compagna di Stash anche in questo caso ha deciso di condividere la sua esperienza che, come sempre succede soprattutto suo social, molti hanno apprezzato ed altri hanno criticato.

Belmonte: “Ho messo l’aceto sul seno”

Ho letto che Grace dormiva tutta la notte al seno, anche la mia bimba lo fa. Come sei riuscita a toglierglielo?”, domanda un’utente e la Belmonte ha spiegato: “Ho smesso di allattare Grace quando sono rimasta incinta di Imagine. Lei associava il seno all’addormentamento così ho iniziato a farla addormentare con il papà o nonna o zia. Per farla staccare dal seno ho messo dell’aceto (non so se sia giusto o sbagliato, ma nel mio caso ha funzionato) lei sentendo la puzza ha iniziato a rifiutare il seno autonomamente”.

Giulia Belmonte seno figlia
Giulia Belmonte è finita nel vortice della polemica – Notizie.com (Instagram)

Giulia poi aggiunge: Io non volevo smettere di allattare. E’ stato difficile per entrambe, me e la piccola Grace, neanche lei voleva staccarsi ma con il tempo ci siamo riuscite”. E confida come è riuscita a non dare lo stesso ‘vizio’ alla secondogenita: “Grace quando aveva sonno cercava il seno e crollava in un secondo. Imagine, quando ha sonno, anziché darle il seno, la coccolo in braccio, la dondolo, le canto delle canzoncine”. A proposito invece dell’età ravvicinata delle bambine confessa di rendere la più grande partecipe della routine della piccola:Mi aiuta tanto con Imagine e questo la fa sentire grande e responsabile: è diventata molto premurosa e protettiva nei confronti della sorella”.