DIRETTA Guerra Ucraina, Zelensky: “Servono decisioni sui tank”

DIRETTA Guerra Ucraina, tutti gli aggiornamenti in tempo reale di quello che si sta verificando nel Paese europeo orientale e non, oramai arrivato al giorno numero 336 di conflitto

Ucraina, 336mo giorno
Ucraina (Ansa Foto) Notizie.com

336mo giorno di conflitto. Segui con noi tutti gli aggiornamenti, in tempo reale, di quello che si sta verificando nel Paese europeo orientale e non.

DIRETTA Guerra Ucraina, le news in tempo reale

Ucraina, 335mo giorno
Ucraina (Ansa Foto) Notizie.com

ORE 21:24 – Zelensky ha chiesto all’Occidente caccia e missili a lungo raggio.

ORE 20:24 – Gli Stati Uniti hanno confermato che il training sui tank Abraham non sarà effettuato in Ucraina.

ORE 18:47 – Meloni: “Forte coesione alleati per aiutare Kiev in questa guerra“.

ORE 17:05 – Un negozio è stato bombardato vicino a Kherson: 2 morti e tre feriti.

ORE 16:58 – Il sindaco di Zaporizhzhia ha parlato di un attacco dei russi: una casa è stata distrutta.

ORE 15:49 – L’Unesco ha dichiarato Odessa patrimonio dell’umanità in pericolo.

ORE 14:50 – L’intelligente ucraina, secondo quanto riferito dall’Unian, ha dichiarato che il Cremlino si trova nel raggio d’azione dei mezzi militari.

ORE 13:30 – Parla il cancelliere tedesco, Olaf Scholz: “Non lontano da qui c’è una guerra in Europa. E dobbiamo chiarire che noi facciamo tutto il necessario per sostenere l’Ucraina, ma allo stesso tempo che noi dobbiamo evitare una escalation che porti ad uno scontro fra Nato e Russia. Questo è il principio seguito finora e continueremo a seguirlo“.

ORE 13:00 – Kiev si dichiara soddisfatta in merito all’invio dei primi Leopard.

ORE 12:30 – Il patriarca russo Kirill ha invitato, i due Paesi, alla riconciliazione e con l’invito a smetterla di continuare questa guerra.

ORE 12:00 – Berlino fa sapere che, molto presto, verranno addestrati gli ucraini sui tank in Germania.

ORE 11:30 – Le truppe russe e Wagner stanno avanzando a Bakhmut.

ORE 11:00 – Ancora un altro avviso dal Cremlino sui tank in arrivo in favore dell’Ucraina: “I loro carri armati bruceranno”.

ORE 10:30 – Dal Cremlino annunciano: “Nessun segno di distensione, la tensione continua a rimanere allarmante“.

ORE 10:00 – Nel frattempo continuano i licenziamenti in Ucraina: fatti fuori ben capi di 5 uffici del procuratore regionale da incarichi amministrativi. Si tratta dei capi degli uffici del procuratore regionale di Zaporizhzhia, Kirovohrad, Poltava, Sumy e Chernihiv.

ORE 09:30 – Secondo quanto riportano alcuni media, pare che la Norvegia stia pensando all’invio dei suoi ‘Leopard 2’.

ORE 09:00 – Il presidente ucraino Zelensky: “La Russia si sta preparando ad una nuova ondata di attacchi”.

ORE 08:30 – Secondi i media spagnoli, anche il Paese iberico è pronto ad inviare i carri armati a Kiev.

ORE 08:00 – Da Mosca fanno sapere che sono pronti a distruggere i carri armati Abrams che arrivano dagli Stati Uniti d’America.

ORE 07:30 – Gli USA sono pronti ad inviare 30 carri armati Abrams a Kiev.

ORE 07:00 – Parla il presidente ucraino Zelensky: “Non possiamo più aspettare, servono decisioni urgenti sui tank“.