Italia in ginocchio, il maltempo si abbatte sul nostro Paese

Italia in ginocchio per via del maltempo che si è abbattuto, appunto, sul nostro Paese. Gli ultimi aggiornamenti per quanto riguarda il meteo e non solo

Maltempo colpisce l'Italia
Maltempo si abbatte sull’Italia (Ansa Foto) Notizie.com

Oggi, martedì 24 gennaio, il maltempo si è abbattuto sul nostro Paese. La neve ed il gelo stanno facendo da padrone. Tanto è vero che è stata prorogata l’allerta gialla in alcune zone della Campania. Mentre si continua, sulla stessa linea, anche in Toscana. Codice giallo anche in Appenino (abbondanti nevicate). A Senigallia (provincia di Ancona) il primo cittadino ha invitato la popolazione ad allontanarsi dagli argini. Motivo? Potrebbe risultare molto pericoloso.

Non solo: anche perché, il livello del fiume all’idrometro di Bettolelle, ha raggiunto un livello pericoloso ed è ancora in crescita. Si invitano, gli stessi cittadini, ad evitare anche gli spostamenti. Dalle 6 di questa mattina è stata riattivata la circolazione ferroviaria sulla linea Termoli-Campobasso. La stessa che era stata sospesa nella giornata di sabato, per via delle abbondanti nevicate che hanno colpito la regione. Scuole rimarranno chiuse nel comune di Assisi (decisione del sindaco) per via dell’allerta meteo ghiaccio (come riportato dalla regione Umbria).

Il maltempo si abbatte sull’Italia, scuole chiuse in alcune regioni

Maltempo colpisce l'Italia
Maltempo si abbatte sull’Italia (Ansa Foto) Notizie.com

Il rischio che possano crollare rami o alberi lungo le strade è altissimo. Edifici scolastici rimarranno chiusi anche a Spoleto (provincia di Perugia), stesso discorso vale anche per asili nido pubblici e privati. Anche ad Amatrice le cose non vanno per nulla bene visto che il maltempo sta condizionando i cittadini. Neve che ha obbligato le persone a rimanere a casa e rendere le strade impraticabili. Neve che è caduta anche a Badia Tedalda (provincia di Arezzo).

Basti pensare che è caduta oltre un metro di neve. La situazione, nelle prossime ore, pare che non dovrebbe cambiare. Anzi, sembra che la neve continuerà il suo cammino. In conclusione, in provincia di Potenza, una 40ina di persone sono rimaste bloccate nelle loro auto per via di una forte nevicata. Tanto è vero che sono dovuti intervenire i carabinieri che li hanno soccorsi. A bordo anche bambini. Fortunatamente non è successo nulla di grave e tutti loro sono stati salvati dai militari che sono riusciti ad intervenire tempestivamente.