Gol ed emozioni allo Stadium: Juve-Atalanta finisce 3-3

Juventus e Atalanta chiudono questa lunga domenica di Serie A. In palio punti fondamentali per entrambe le squadre. Segui il match con noi.

Posticipo domenicale tra Juventus e Atalanta. I bianconeri sono costretti a vincere per riprendere a correre e soprattutto accorciare sulla zona Europa League considerando i 15 punti di penalizzazione.

Juventus-Atalanta
Juventus-Atalanta – Notizie.com – © Lapresse

Di fronte, però, una squadra in piena lotta per un posto in Champions League e che deve ottenere il successo per rimanere agganciata alla Roma.

Juventus-Atalanta, gli aggiornamenti in tempo reale

Fagioli
Fagioli preferito a Paredes nella Juventus – Notizie.com – © Lapresse

94′ – Termina il match, le statistiche

I numeri dicono che l’Atalanta non perde da 6 match con la Juve. Per Allegri dopo 5 gol subiti contro il Napoli arrivano altre 3 reti incassate ma la Juve reagisce e dimostra di non accettare sul campo ciò che accade attorno al mondo bianconero. In attesa del ricorso sono 12 i punti di distanza dalla zona Champions.

92′ – Nervosismo nel recupero

Nervi tesi fra Danilo e Hateboer nel finale di una partita correttissima. Giallo anche a Chiesa

90′ – Saranno 4 i minuti di recupero

Ancora 4 minuti da giocare

83′ – Tre cambi per Gasp

Dentro Muriel, Djimsiti e Ruggeri per Hojlund, Ederson e Maehle

80 – Fuori Fagioli, dentro Cuadrado

Grande prova di Fagioli che lascia il campo a Cuadrado.

79′ – Che occasione per Miretti

Grave errore di Demiral e palla per Kean che pesca Miretti al centro dell’area. Tentativo timido da ottima posizione e palla fra le braccia di Musso.

77′ – Bremer chiude su Hojlund

Altro inserimento dell’attaccante, sempre pericoloso, e tentativo di tiro da posizione defilata chiuso da Bremer.

74′ – Due cambi per Allegri

Di Maria, ispiratissimo oggi, e Milik, autore di un pregevole gol, lasciano il posto a Kean e Miretti

73′ – Toloi!!!

Discesa del difensore che con una conclusione insidiosa chiama Szczesny al grande intervento. Si salva la Juve.

70′ – Invenzione di Chiesa

Strappo rapidissimo, dribbling per vie centrali e filtrante per Milik che sarebbe stato solo davanti a Musso. Demiral capisce tutto e sventa la minaccia.

66′ – Dentro Pasalic

Il croato prende il posto di Boga, Gasperini prova a dare vivacità alla manovra

65′ – La Juve pareggia, Allegri esulta con i tifosi

Schema su punizione e conclusione di prima intenzione di Danilo che batte Musso. Esplode lo Stadium, grande esultanza di Allegri.

60′ – Dentro Chiesa

Chiesa prende il posto di Kostic, Allegri tenta il tutto per tutto.

52′ – Lookman la ribalta ancora

In 6 minuti l’Atalanta torna in vantaggio. Boga trova il fondo sulla sinistra e mette la palla in mezzo. Lookman brucia la difesa bianconera e di testa riporta i suoi avanti.

48′ – Giallo per Ederson

Il centrocampista dell’Atalanta ferma Alex Sandro con le cattive e incassa il giallo.

46′ – Si riparte ed è subito gol

Maehle trova il varco giusto dalla sinistra e trafigge la Juve. Grande partenza dell’Atalanta, palla recuperata e affidata a Lookman che pesca l’esterno di Gasperini, freddo sotto porta.

45′ Termina il primo tempo

La Juve rimedia all’errore di Szczesny e con due reti ribalta tutto nel primo tempo. Grande risposta da parte dei bianconeri, trascinati da Fagioli, Milik e Di Maria.

45′ – C’è il recupero e nuove proteste

Saranno 4 i minuti di recupero nella prima frazione di gioco. Milik su un lancio lungo anticipa un difensore e dopo un contatto di spalla cade. Timide proteste.

44′ – Ci prova Kostic

Conclusione potentissima dell’esterno. Musso controlla la sfera che termina fuori.

34′ – In 9 minuti la Juve la ribalta

Cross di Fagioli dalla destra per Milik ben appostato in area. Il centravanti con il destro arriva prima del difensore e batte Musso. Esplode lo Stadium.

25′ – Pari bianconero

Dal dischetto si presenta Di Maria che spiazza Musso. Arriva il pari.

24′ – Si va al Var

Prima Locatelli e poi Fagioli cadono in area di rigore. Per l’arbitro non è penalty ma dopo la revisione il rigore viene assegnato.

18′ – Ancora Juve

Mischia in area dopo un corner e palla per Di Maria che tenta la difficile girata. Musso è attento.

15′ – Primo cambio

Infortunio per Palomino. Il difensore chiede il cambio e al suo posto entra Demiral.

13′ – Sinistro di Di Maria

Slalom e conclusione dell’argentino che termina debolmente fra le braccia del connazionale Musso

11′ – Locatelli dalla distanza

La Juve reagisce, corner di Di Maria e palla per Locatelli che calcia da fuori area. La palla termina alta non di molto.

7′ – Milik reclama un rigore

L’attaccante bianconero cade in area dopo un contatto con Palomino. Per l’arbitro non c’è nulla.

5′ – Ospiti subito in vantaggio

Lookman prende palla sulla destra e calcia sul palo di Szczesny. Tiro potente, ma il portiere bianconero cerca la presa e incassa il gol.

1′ – Si parte

Calcio d’avvio affidato all’Atalanta.

Nella Juventus sicuramente qualche sorpresa rispetto alla vigilia Ancora panchina per Chiesa, con Rabiot dal 1′ a centrocampo. Di Maria dietro a Milik, Fagioli vince il ballottaggio con Paredes.

Nell’Atalanta la novità si chiama Maehle al posto di Ruggeri. Confermato Boga con Lookman alle spalle di Hojlund mentre a centrocampo Ederson è preferito a Pasalic.

Juventus (3-5-1-1): Szczesny; Danilo, Bremer, Alex Sandro; McKennie, Locatelli M., Fagioli, Rabiot, Kostic; Di Maria; Milik. All. Allegri

Atalanta (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Scalvini; Hateboer, de Roon, Ederson, Maehle; Lookman, Boga; Hojlund. All. Gasperini