Cade masso da un costone: disagi e diverse persone evacuate

Attimi di paura per la caduta di un masso da un costone. Fortunatamente non ci sono stati feriti, molte le persone evacuate.

Vigilia di Natale di paura a Lacco Ameno, in provincia di Ischia. Come riportato da TgCom24, intorno alle 21 a distanza di pochi metri dal centro cittadino da un costone si è staccato un grosso masso ed è terminato in strada.

Costone Ischia
Un masso si è staccato da un costone ad Ischia – Notizie.com – foto Facebook

Fortunatamente in quel momento non transitava nessuna macchina o persona e quindi si è evitata una vera e propria strage. Il grosso masso ha danneggiato solamente uno scooter parcheggiato oltre che naturalmente provocato diversi disagi.

Le autorità locali, infatti, sono state costrette a sgomberare nove famiglie che abitano proprio sotto il costone. Una decisione obbligatoria per consentire di effettuare tutti i controlli e verificare la stabilità di questa parte di roccia. Alcune delle venticinque persone sono state ospitate negli hotel già occupati dagli sfollati della frana, altri, invece, hanno trascorso la notte di Natale nelle abitazioni di parenti e amici in attesa di capire quando potranno tornare nuovamente a casa.

Chiesto il monitoraggio dell’intero costone

Costone
In corso tutte le verifiche del caso dopo il distaccamento – Notizie.com – © Ansa

Il distaccamento si è verificato a poche settimane dalla frana e ha fatto ritornare l’intera isola di Ischia in un vero e proprio incubo. A differenza di quanto successo ad inizio dicembre, in questo caso non ci sono state persone coinvolte e questo ha permesso di evitare un bilancio sicuramente molto più grave.

Ma i disagi, come detto, non sono assolutamente mancati. Molte persone hanno lasciato la propria abitazione per consentire alle autorità locali di verificare l’intero costone. Il sindaco di Lacco Ameno, infatti, ha chiesto al commissario dell’emergenza frana, Giovanni Legnini, di effettuare un controllo della parte di roccia visto che in passato non era stato assolutamente interessato da altri problemi.

Subito la fine di queste verifiche, si deciderà del ritorno a casa delle persone che abitano in prossimità del costone. Per loro è stata sicuramente una vigilia di Natale di paura e terrore.