Fingeva di essere modella, ma nascondeva il lavoro da pusher

Fingeva davanti a tutti di essere una modella di alta classe, invece nascondeva il suo lavoro da pusher da tanti anni.

María Teresa, soprannominata la modella, è questo il nome della signora che per tanti anni ha finto di essere una signora dell’alta società di Marbella (Málaga), che cambiava molto spesso la macchina e portava sempre con lei un telefono cifrato: in realtà secondo quanto riporta Agi.it, era la: “regina della droga”.

Modella
Modella, foto fonte Pixabay. Notizie.com

Secondo le ricostruzioni, la donna viveva in una casa enorme e di grande lusso, proprio il luogo in cui gli agenti di polizia l’hanno poi trovata e arrestata, trovando anche nel suo armadio circa un kg di cocaina dentro un sacchetto con sovraimpresso il logo Rolls Royce.

Colombiana, arrivata sulla Costa del Sol nel 2000, grazie all’aiuto di un narcotrafficante francese, padre dei suoi tre figli sempre secondo quanto riporta Agi.it, stando alle notizie riportate il suo ruolo era quello di mettere in contatto i venditori della Colombia e gli acquirenti stabilitisi in Spagna.

Fingeva di essere una modella, in realtà era una pusher: arrestata

Frequentava le migliori discoteche, i ristoranti più lussuosi e gli alberghi più eleganti. Usando molto bene la propria immagine, riceveva molti inviti e di solito non tirava mai fuori un soldo di tasca propria” sono queste le parole con cui viene descritta su Agi.it.

Pusher, foto fonte Pixabay- Notizie.com

Dalla sua vita, almeno fino ad un certo punto si deduceva un lavoro da modella con tanti agi, anche grazie al merito che provvedeva al suo mantenimento, ma in realtà la storia era completamente diversa: nel 2020 delle informazioni, fino a quel momento rimaste riservate le hanno dato il ruolo da intermediaria in un carico di cocaina verso la Spagna e proveniente dalla Colombia per via aerea.

Si è trattato di una lunga e importante indagine, piena di specificità e minuzie che però alla fine sono riuscite ad incastrare la donna che proprio nelle scorse ore è stata arrestata nella sua casa, gli agenti di Polizia hanno trovato anche tutte le prove che servivano dentro il suo armadio.

Impostazioni privacy