Guardiola-Ronaldo, la clamorosa notizia: “Nel 2021 era pronto…”

Secondo quanto riferiscono i media inglesi, nell’estate del 2021, il tecnico del Manchester City era pronto a un gesto forte

Dall’Inghilterra arriva una notizia molto particolare e che ha come protagonisti Pep Guardiola e Cristiano Ronaldo. È storia nota che nell’agosto 2021, quando CR7 era in procinto di lasciare la Juventus, il Manchester City s’era fatto pesantemente avanti per acquistarlo, sembrava una trattativa in dirittura d’arrivo prima che s’inserisse il Manchester United e che una chiamata di Sir Alex Ferguson convincesse Cristiano Ronaldo ad accettare il ritorno a Old Trafford. L’epilogo della storia tra Ronaldo e i Red Devils è cosa nota, un anno e mezzo travagliato, culminato con la clamorosa intervista a Piers Morgan e infine con la rescissione consensuale.

Pe Guardiola si difende dalle critiche
Pep Guardiola (Foto LaPresse)

Clamoroso Guardiola: dimissioni in caso di arrivo di Ronaldo

Ora Cristiano è alla ricerca di un nuovo club, un club che possibilmente giochi la Champions League, quella competizione che il portoghese sente come il suo habitat naturale. Una decisione, comunque, l’ex Real e Juve la prenderà solo a fine Mondiale, ora tutte le sue energie sono focalizzate sul percorso in Qatar con il Portogallo. Impossibile comunque che la prossima destinazione di Ronaldo sia il Manchester City, anche perché – come riportano diversi media inglesi – Guardiola si sarebbe dimesso in caso di arrivo all’Etihad di CR7.

Cristiano Ronaldo
Probabile partenza a gennaio per Cristiano Ronaldo (Ansa)

The Athletic, in particolare, specifica come in quei giorni di agosto 2021, Pep fece capire ai suoi dirigenti che in caso di acquisto del portoghese, avrebbe lasciato la panchina del City. Per quale motivo? Per il suo forte legame con Messi? Difficile. Forse perché l’arrivo di Ronaldo non era stato concordato con l’allenatore che, dunque, si sarebbe sentito scavalcato dalla proprietà su una questione puramente tecnica. La questione si risolse da sola, con Cristiano che decise di tornare a Old Trafford, levando il City da una situazione molto scomoda. Buon per i Citizens che con Pep alla guida hanno vinto ancora una volta la Premier League.