Sequestra e violenta una minorenne: scattano le manette

Sequestra e violenta una minorenne all’uscita da scuola: dopo le indagini da parte della polizia sono scattate le manette nei confronti di un uomo

Sequestra una ragazza a scuola, la violenta e la porta in ospedale
Polizia (Ansa Foto)

Una orribile vicenda si è verificata negli ultimi mesi. Il tutto è successo nella provincia Barletta-Andria-Trani. All’uscita da scuola aveva convinto una minorenne a salire in auto. Da quel momento in poi per la ragazza è iniziato un vero e proprio incubo. L’uomo prima l’ha drogata con un mix di bevande alcoliche e stupefacenti. Successivamente l’ha violentata ed abusato di lei.

Dopo settimane di indagini da parte delle forze dell’ordine si è riusciti ad arrivare al colpevole. La polizia ha arrestato un uomo. Per quest’ultimo le accuse sono gravissime: sequestro di persona e violenza sessuale nei confronti di una minore.

Barletta, sequestra e violenta minorenne: arrestato

Sequestra una ragazza a scuola, la violenta e la porta in ospedale
Polizia (Ansa Foto)

La polizia di Andria ha ha ricostruito l’episodio. Dopo che l’uomo aveva convinto la ragazzina a salire in auto, all’uscita di scuola, le aveva offerto delle bevande alcoliche. Queste ultime, però, sono state corrette da stupefacenti. In pochi minuti la vittima ha perso completamente i sensi. Successivamente l’ha portata in una casa in campagna dove ha abusato di lei. Dopo aver compiuto l’orribile atto ha portato la minorenne in un’altra città. Fuori provincia.

L’ha lasciata a pochi passi da un ospedale. Arrivata al nosocomio la giovane ha raccontato al personale sanitario quello che le era accaduto. Sul posto anche le forze dell’ordine che l’hanno interrogata. Non ha saputo dare informazioni in merito alle generalità dell’uomo. Dopo mesi la polizia è riuscita a rintracciare l’aggressore. Per quest’ultimo sono scattate le manette e nei prossimi giorni verrà ascoltato in tribunale dove dovrà rispondere alle domande del giudice.