“Fantoccio degli USA”, accuse contro Guterres: tensione alle stelle

Gravi accuse arrivano nei confronti del segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres. A rivelarle il ministro del Paese: la tensione sale alle stelle

Gravi accuse contro Guterres
Antonio Gueterres (Ansa Foto)

Offese gravi nei confronti di Antonio Guterres. Il segretario generale delle Nazioni Unite è stato definito come un “fantoccio degli Stati Uniti D’America“. Frase che non è passata assolutamente inosservata. Chi è stato a lanciare tutto ciò? Il ministro degli Esteri della Corea del Nord, Choe Son-hui. Che i rapporti non siano dei migliori non è affatto un mistero.

L’attacco è arrivato direttamente dopo che il nativo di Lisbona aveva condannato duramente l’ultimo lancio di un missile balistico intercontinentale da parte di Pyongyang. Non è finita qui visto che sono arrivate altre dichiarazioni che hanno scatenato un bel po’ di polemiche.

Offese contro Guterres, la Corea del Nord non ci sta

Gravi accuse contro Guterres
Choe Son-hui (Ansa Foto)

Questa la nota che arriva direttamente dal Paese nordcoreano: “Guardo spesso al segretario generale Onu come a un membro della Casa Bianca o del dipartimento di Stato Usa. Mi dispiace davvero molto che il segretario generale dell’Onu abbia assunto un atteggiamento assai deplorevole, incurante dello scopo e dei principi della Carta Onu“.

In merito alla posizione da parte del 73enne il ministro non ha usato mezzi termini e lo ha descritto chiaramente un “fantoccio” degli USA. Dichiarazioni che stanno facendo molto rumore. Per il momento non è arrivata alcuna controreplica da parte dello stesso segretario generale.